CALCIOMERCATO/ Napoli, Vargas in partenza: il Torino ci pensa seriamente

- La Redazione

Eduardo Vargas del Napoli è in partenza dal San Paolo in vista del mercato di gennaio. Il Torino lo vuole fortemente e a breve proverà ad imbastire un’operazione

edu_vargas_napoli
Edu Vargas in campo contro l'AIK Solna (INFOPHOTO)

Il Napoli è pronto a cedere il talento cileno Eduardo Vargas al miglior offerente. La delusione contro il PSV Eindhoven, unita al flop nella sfida di giovedì scorso contro il Dnipro, ha fatto esaurire le chance all’ex Universidad de Chile. Per lui non vi è più posto in questo Napoli e di conseguenza, una cessione magari in prestito, sarebbe la soluzione migliore per tutti. Del resto, il messaggio che ha mandato Walter Mazzarri dopo la trasferta in Ucraina, è stato chiaro ed inequivocabile: «A gennaio ci sarà il mercato e questi ragazzi devono essere valutati. Abbiamo visto la difficoltà che riservano certe partite, abbiamo visto la differenza con l’ingresso di Pandev e Cavani . Io conosco il divario quando si gioca in serie B o in serie A o quando si gioca in Cile». Il Torino osserva con estrema attenzione la situazione del nazionale sudamericano, giovane di soli 22 anni, che potrebbe affermarsi in una realtà meno ansiogena come appunto quella partenopea. Vargas è stato pagato circa 12 milioni di euro (rubandolo a Inter e Chelsea), poco più di un anno fa, durante il mercato invernale del 2012. Difficilmente il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis troverà una società disposta ad investire cotanta moneta, ed è per questo che si proverà a trovare una scorciatoia, magari un prestito non troppo oneroso con diritto di riscatto sulla metà del cartellino. Il Torino è pronto a buttarsi a capofitto in tale operazione, sia perché Ventura stravede per il gioiello cileno, ed è convinto di poterlo rigenerare, sia per l’aspetto economico, che sarebbe molto favorevole per il club piemontese. Il Toro, tra l’altro, è in cerca proprio di un attaccante con le caratteristiche di Vargas, veloce, dinamico, frizzante, non eccessivamente goleador, ma che possa comunque dar man forte a capitan Rolando Bianchi o a chi per lui. Un Toro che proverà quindi a breve a sedersi ad un tavolo per cercare di fare chiarezza sul futuro di Vargas, partendo dalla trattativa Santana, che ha testimoniato gli ottimi rapporti fra le due società. I Granata devono però guardarsi alle spalle visto che non sono l’unica società sulle tracce del ragazzo.

Vargas piace moltissimo anche al River Plate, nonché al Catania, al Pescara e al Parma, squadre che in un passato non troppo lontano hanno provato ad assicurarsi il cileno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori