PROBABILI FORMAZIONI/ Napoli-Chievo: notizie alla vigilia (serie A, nona giornata)

- La Redazione

Ecco le probabili formazioni alla vigilia di Napoli-Chievo, partita della nona giornata di serie A. Gli azzurri vogliono ripartire, ma il Chievo con Corini è in miglioramento…

CavaniJuve_R400
Edinson Cavani (Infophoto)

La nona giornata del campionato di serie A si chiuderà domani sera con ben due posticipi alle ore 20.45. Uno dei due sarà la partita tra Napoli-Chievo, che si giocherà allo stadio “San Paolo”. Gli azzurri di Walter Mazzarri vorranno riscattarsi dopo le due sconfitte in pochi giorni contro Juventus e Dnipro in Europa League, che sono costate l’addio alla testa della classifica del campionato e l’aggravarsi della situazione in Europa. Domani sera torneranno in campo i titolari, e la situazione dovrebbe migliorare, anche se il Chievo è storicamente una bestia nera per i campani. D’altronde, va anche notato che da quando sulla panchina dei veneti è arrivato Corini, le cose per la squadra del presidente Campedelli hanno iniziato a migliorare (pur se la posizione di classifica resta critica). Se il Napoli approcciasse male la partita, la crisi potrebbe peggiorare: errore che i ragazzi di Mazzarri non dovranno commettere per nessun motivo. L’arbitro sarà il signor Celi, ed ora ecco le notizie sulle due squadre e sulle loro probabili formazioni.

Il campionato del Napoli rimane comunque ottimo, e il secondo posto a -3 dalla Juventus lascia aperta ogni speranza. Però, le statistiche ci raccontano che i partenopei qualche problema ce l’hanno: settimi per tiri in porta, noni per possesso palla e decimi per palloni giocati non sono numeri da squadra in lotta per lo scudetto. Il gioco del Napoli infatti quest’anno non sempre ha convinto, anche quando la squadra ha vinto. A livello individuale, nessuna sorpresa: spiccano Hamsik per il numero degli assist e Cavani per quello dei tiri. Non dovrebbe esserci nessuna sorpresa nel 3-4-1-2 per domani, con De Sanctis in porta; Campagnaro, Cannavaro e Gamberini solita difesa a tre; a centrocampo linea composta da Maggio, Inler, Behrami e Zuniga; Hamsik sulla trequarti, alle spalle delle punte Cavani e Pandev. Nessun giocatore squalificato né indisponibile.

Il Chievo vede invece rispecchiate nei numeri le difficoltà di questa prima parte del campionato: i migliori dati sono quelli che vedono i veronesi al dodicesimo posto per numero di palloni giocati e per supremazia territoriale. Le cose però stanno migliorando ultimamente, e questo induce a un cauto ottimismo. In particolare, il numero dei tiri medi a partita è pressoché identico a quello del Napoli. Il Chievo sfiderà gli azzurri sul loro campo con un propositivo 4-3-3, senza snaturarsi: Sorrentino in porta; spazio in difesa a Frey, Andreolli, Dainelli e Dramé da destra a sinistra; a centrocampo Guana, L. Rigoni ed Hetemaj; in avanti il tridente composto da Luciano, Thereau e Pellissier.

 

 De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Gamberini; Maggio, Inler, Behrami, Zuniga; Hamsik; Cavani, Pandev. All. Mazzarri.

A disp.: Rosati, Grava, Fernandez, Aronica, Britos, Mesto, Dzemaili, Donadel, El Kaddouri, Dossena, Insigne, Vargas.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: nessuno.

 Sorrentino; Frey, Andreolli, Dainelli, Dramé; Guana, L. Rigoni, Hetemaj; Luciano, Thereau, Pellissier. All. Corini.

A disp.: Puggioni, Viotti, Jokic, Farkas, Stoian, Cofie, M. Rigoni, Vacek, Cruzado, Di Michele, Moscardelli, Samassa.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Paloschi, Squizzi, Sardo, Cesar.

 

Arbitro: Celi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori