DIRETTA/ Atalanta-Napoli live (1-0 p.t., serie A 2012/2013): la partita in temporeale

- La Redazione

Segui e commenta la diretta del secondo tempo di Atalanta-Napoli, partita che si gioca all’Atleti Azzurri d’Italia ed è valida per la decima giornata del campionato di serie A 2012/2013.

pandev_insigne_hamsik
Foto Infophoto

Al termine del primo tempo un brutto Napoli è sotto all’Atleti Azzurri d’Italia; e poteva andare anche peggio dell’1-0 con cui le due squadre sono andate al riposo, se l’Atalanta avesse concretizzato un paio di palle gol che ha avuto dopo il vantaggio. Orobici meritatamente avanti dunque: poco, pochissimo hanno fatto i partenopei per girare un risultato che al momento significherebbe la seconda sconfitta in campionato. Da salvare c’è ben poco: la difesa aveva iniziato attenta e ordinata, ma con il passare dei minuti si è abbandonata a sbavature evidenti, anche nei rilanci; a centrocampo Inler e Behrami si sono rivelati troppo lenti nel far circolare il pallone, Hamsik ha faticato a trovare la posizione per rendersi incisivo mentre davanti Pandev non ha quasi fatto nulla, e il solo Insigne ha mostrato qualche segno di vivacità in più pur senza incidere troppo. L’Atalanta, pur priva di Peluso e Cigarini (squalificati) ha tenuto il pallino del gioco con ordine e disciplina, cercando quando possibile di coinvolgere la velocità di Schelotto e Moralez, ma il campo bagnato dalla pioggia fitta di Bergamo ha reso difficili le trame in velocità. La prima occasione a dire il vero ce l’ha avuta il Napoli con Insigne, che pescato dentro l’area ha impattato con il destro trovando però la risposta pronta di Consigli. Poi ad andare in rete è stata l’Atalanta, con un gran destro da fuori di Carmona (forse leggermente colpevole De Sanctis nell’occasione) e da lì il Napoli ha provato una reazione rivelatasi però sterile, che non è sfociata in nulla se non un paio di corner e una conclusione sballata di Cannavaro. L’Atalanta invece ha macinato gioco e chilometri e ha sfiorato il raddoppio quando Bonaventura, appena dentro l’area, ha controllato un cross di Moralez e ha calciato col sinistro a colpo sicuro, non trovando la porta per questione di centimetri. Per il resto poco altro: la partita non è stata un grande spettacolo fin qui, condizionata anche dalla pioggia e dal terreno pesante. Il Napoli deve fare di più se vuole tenere il passo delle prime in classifica, l’Atalanta per ora sta concedendo davvero poco ma bisognerà verificarne la tenuta sui novanta minuti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori