DIRETTA/ Napoli-Milan live (2-1 p.t. Serie A 2012/2013): la partita in temporeale

- La Redazione

Napoli-Milan chiude il primo tempo dopo una partita molto tesa e che ha ancora molto da dire prima di emettere il suo verdetto. La diretta di Napoli-Milan live la ripresa in temporeale

napoli_milan_patoR400
Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

Il primo tempo tra Napoli e Milan è terminato con il risultato di 2 a 1. Il Napoli è giunto alla partita con Milan occupando il terzo posto in classifica e dopo la bella vittoria in rimonta contro il Genoa per 4 a 2. Mazzarri, che a centrocampo ha dovuto rinunciare allo squalificato Berhami, in attacco ha deciso di affiancare a Cavani il talentuoso giovane Insigne. Invece il Milan è arrivato a questa sfida dopo la sconfitta casalinga contro la Fiorentina di Montella per 1 a 3 e si trova attualmente nella seconda metà della classifica; Allegri ha quindi bisogno dei tre punti per poter rimanere sulla panchina del Milan, dopo che le ultime prestazioni non sono state ottimali secondo Berlusconi, che si è presentato pure a Milanello per far sentire il suo appoggio ai giocatori. Il Milan è partito bene in avvio con un buon possesso palla; però subito al 4′ il Milan è andato in svantaggio: infatti Hamsik ha servito ai 30 metri Inler che ha portato palla per 10 metri e poi ha calciato in porta; il tiro ha subito un effetto assurdo e il tiro ha sorpreso Abbiati che non è stato spiazzato e così il Napoli è passato in vantaggio con il gol dello svizzero. Subito il Milan ha provato a rifarsi, ha cercato di costruire il gioco con il possesso palla, mentre il Napoli ha provato a ripartire continuamente in contropiede grazie agli spazi lasciati dalla difesa rossonera. Il Milan ha avuto due occasioni per pareggiare: nel primo caso Montolivo è stato servito da Boateng in area, ma il suo tiro di punta si è spento sul lato destro della porta difesa da De Santis; nel secondo caso, il Faraone si è accentrato e il suo a tiro a giro d destro si è spento fuori di poco. Poi al 30′ il Napoli ha trovato il raddoppio con Insigne: Maggio ha saltato Costant sulla destra e ha crossato rasoterra per Insigne che ha calciato di prima; il tiro è stato deviato da Acerbi e si è insaccato tra le gambe di Abbiati. Così il Napoli ha trovato il raddoppio; il Milan ha subito il contraccolpo e Costant ha regalato un pallone per Insigne che però è stato lento da solo davanti ad Abbiati a servire Cavani; così il Napoli ha sprecato l’occasione per il terzo gol. Poi dopo il Milan al 44′ ha trovato il gol che lo tiene in piedi per il secondo tempo: De Sciglio ha servito Boateng sulla destra, che ha dato la palla rasoterra al limite per il Faraone che ha calciato di prima a giro e la palla è terminata sotto l’incrocio destro della porta di De Santis. Il primo tempo tra Napoli e Milan si è concluso così sul risultato di 2 a 1.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori