CALCIOMERCATO/ Napoli, idea Zola per la panchina ma l’Udinese… (esclusiva)

Gianfranco Zola potrebbe essere l’allenatore del Napoli nella prossima stagione: attenzione però perchè sull’attuale allenatore del Watford è vigile l’Udinese, che potrebbe perdere Guidolin

11.12.2012 - La Redazione
zola_watford_cieloR400
Foto Infophoto

Il futuro del Napoli, ivi comprese le mosse di calciomercato per la prossima stagione, gravita attorno a un grosso dubbio: Walter Mazzarri resta o no? Il tecnico toscano ha il contratto in scadenza, e secondo le ultime indiscrezioni di calciomercato sarebbe intenzionato a lasciare a fine stagione, in virtù di un ciclo ormai concluso. Ovviamente De Laurentiis proverà a convincere Mazzarri a rimanere a Napoli, ma le idee dell’ex allenatore della Sampdoria sembrano diverse da quelle del presidente del Napoli. Per Mazzarri potrebbe essere giunta l’ora di tentare l’esperienza all’estero, come si è già vociferato, mentre il Napoli potrebbe puntare su un tecnico giovane e aziendalista, capace di lavorare con una squadra di prospettiva. Una particolarità che il bravo Mazzarri non possiede, visto che spesso i giovani hanno poco spazio nel suo Napoli. Nel mirino di De Laurentiis ci sono molti giovani rampanti, Montella in primis, ma il tecnico della Fiorentina è blindato dai Della Valle. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net, il Napoli avrebbe intenzione di puntare con decisione su Gianfranco Zola, allenatore-manager del Watford, società che milita nella Serie B inglese di proprietà del presidente dell’Udinese Pozzo. Zola conosce bene l’ambiente napoletano visto che da calciatore ha militato nella squadra che fu di Maradona. Zola è uno dei tecnici italiani che cercano di proporre un calcio innovativo, diverso, il Napoli lo starebbe osservando con particolare attenzione. Il Watford arriva da una vittoria esterna, in campionato è a quota 33 punti e al sesto posto in classifica, a undici lunghezze dal primo posto. Il problema principale del Napoli è proprio l’Udinese, che starebbe monitorando la situazione di Zola per un suo eventuale arrivo futuro in Friuli al posto di Francesco Guidolin. L’attuale tecnico bianconero ha recentemente manifestato un problema dovuto alla pressione dell’ambiente, soprattutto dopo la mancata qualificazione ai gironi di Champions League sfumata contro il Braga. Zola potrebbe tornare in Italia in estate una volta terminato il suo apprendistato al Watford (il suo contratto scade nel 2014), anche se ha già allenato, facendo bene, al West Ham in Premier League. Zola potrebbe lavorare bene a Napoli con i giovani, sarebbe apprezzato dai tifosi visto che ha lasciato un ottimo ricordo come giocatore.

Toccherà a De Laurentiis sondare il terreno con la famiglia Pozzo per l’arrivo del tecnico sardo a Napoli. Bisognerà anche capire quale sarà il destino di Mazzarri che ha portato il Napoli ad alti livelli. Il suo successore non avrà un compito facile.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori