PROBABILI FORMAZIONI/ Napoli-Bologna: notizie alla vigilia (serie A, 17esima giornata)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Napoli-Bologna, in campo domani alle 20.45 per la 17esima giornata di serie A. Gli azzurri proveranno a riscattare il ko di San Siro con l’Inter…

lorenzo_insigne_napoli_r400
Lorenzo Insigne (Infophoto)

Il match Napoli-Bologna chiuderà il programma della 17esima giornata di serie A. La partita dello stadio San Paolo è in programma domani alle 20.45 e vedrà di fronte una squadra, quella azzurra, intenzionata a riscattare il ko di San Siro contro l’Inter e la compagine allenata da Pioli, che è riuscita a bloccare la Lazio sullo 0-0 nell’ultimo turno di campionato. Il Napoli, dunque, dovrà prestare la massima attenzione alla ‘minaccia’ rossoblù: un gruppo che sa esaltarsi contro le grandi, come dimostrato ad esempio nell’ultimo match contro i biancocelesti. Se c’era una squadra che meritava i tre punti al Dall’Ara, era sicuramente quella emiliana. La partita di domani sera dirà molto sulla forza di reazione di un Napoli che ha spesso fallito i big-match ma che continua a stazionare in posizioni d’alta classifica. E lì vuole rimanere, per la gioia di De Laurentiis e dei tifosi, che ora si aspettano un ulteriore salto di qualità dai propri beniamini: lo scudetto è ancora un obiettivo possibile. Ecco dunque le ultime notizie sulle due formazioni.

Finora il Napoli non ha mai perso tra le mura amiche del San Paolo, dove ha vinto sei volte su otto (due i pareggi), segnando 19 reti e subendone 7. Prendendo in esame i dati statistici, vediamo che gli azzurri vantano un possesso palla medio ad incontro del 53%, con una percentuale di passaggi riusciti del 65,8%. Il tasso di pericolosità offensiva è al 57,7%, le conclusioni verso lo specchio della porta avversaria sono in media 6 su 14 tentate complessivamente. Nessun problema di formazione per Walter Mazzarri, che manderà in campo il Napoli dei ‘titolarissimi’, status a cui sembrano ormai essere assurti Britos (ex di turno) e Insigne in luogo di Campagnaro e Pandev. Per il resto, è la solita squadra, con De Sanctis in porta, Gamberini e Cannavaro in difesa, Maggio e Zuniga esterni, Behrami e Inler a metà campo e Hamsik alle spalle di Cavani.

Pessimo finora il cammino esterno del Bologna, che fuori casa ha perso in sette occasioni su otto, riuscendo a vincere una sola partita. Solo 4 le reti all’attivo, 11 quelle al passivo. Dati alla mano, i felsinei hanno un possesso palla del 47% di media a partita, con una percentuale di passaggi riusciti del 60,8%. Molto lungo l’elenco degli indisponibili in casa rossoblù: Stefano Pioli dovrà fare a meno dello squalificato Sorensen e degli acciaccati Gimenez, Acquafresca, Curci, Lombardi, Natali, Perez, Abero e Pulzetti. Al San Paolo il Bologna si presenterà con un semi-inedito 4-2-3-1, con Agliardi in porta, Motta, Antonsson, Portanova e Morleo sulla linea difensiva, Guarente e Khrin in mediana, a protezione del trio formato da Diamanti, Taider e Gabbiadini, posizionato alle spalle dell’unica punta Alberto Gilardino. Uno schieramento offensivo per una squadra obbligata a giocarsela dalla classifica.

 

De Sanctis; Gamberini, Cannavaro, Britos; Maggio, Inler, Behrami, Zuniga; Hamsik; Insigne, Cavani. All.: Mazzarri.

A disp.: Rosati, Grava, Campagnaro, Fernandez, Aronica, Mesto, Dzemaili, Donadel, Dossena, El Kaddouri, Vargas, Pandev.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: nessuno.

Agliardi; Motta, Antonsson, Portanova, Morleo; Guarente, Khrin; Diamanti, Taider, Gabbiadini; Gilardino. All.: Pioli.

A disp.: Stojanovic, Cherubin, Garics, Carvalho, Radakovic, Pasquato, Paponi, Kone.

Squalificati: Sorensen.

Indisponibili: Gimenez, Acquafresca, Curci, Lombardi, Natali, Perez, Abero, Pulzetti.

 

Arbitro: Valeri.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori