CALCIOMERCATO/ Napoli, Grufo (ag.FIFA): Pieters? Il PSV potrebbe cederlo a gennaio, ma c’è una grossa incognita (esclusiva)

- int. Cristian Gruppo

L’agente FIFA Cristian Grufo, operativo in Olanda, commenta la possibilità che il Napoli acquisti a gennaio Erik Pieters, difensore mancino del PSV, per l’eventuale sostituzione di Cannavaro

pieters_psvR400
Erik Pieters, 24 anni, difensore olandese del PSV Eindhoven (INFOPHOTO)

La Gazzetta dello Sport ha riportato l’interesse del Napoli per Erik Pieters, difensore mancino di 24 anni in forza al PSV Eindhoven. La società partenopea si sta preparando alla sostituzione di Paolo Cannavaro, che potrebbe essere squalificato per sei mesi per il caso calcioscommesse. Per la verità Erik Pieters è da tempo sul taccuino del direttore sportivo Bigon: anche nel 2011 se n’era parlato come un obiettivo del Napoli. L’olandese è ormai da tempo nel giro della sua nazionale (14 presenze dal 2010), anche se attualmente è fermo per infortunio (frattura di un metatarso). Il contratto di Pieters con il PSV Eindhoven scade nel 2014: il club olandese potrebbe preferire la cessione nel prossimo futuro piuttosto che rischiare di perderlo a parametro zero. Pieters potrebbe essere una soluzione polivalente per il Napoli, potendo giocare sia terzino sinistro che centrale. Per un ragguaglio sulla situazione del giocatore ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Cristian Grufo, agente FIFA operativo in Olanda. Ecco le sue impressioni:

Pieters sarebbe un’acquisto adatto per il Napoli e la serie A? Sì, anche se va detto che lui ha giocato prevalentemente a sinistra nel PSV Eindhoven.

Il Napoli però gioca con la difesa a tre: Pieters potrebbe essere il centrale di sinistra? Sì, può essere schierato così. Però la cosa che mi lascia dubbi è che lui è stato fuori per parecchio tempo.

A tal proposito, il PSV ha dimostrato di potersela cavare anche senza di lui, con Jorgensen e Marcelo centrali e il giovane Willens a sinistra. Cederebbero Pieters in caso di offerta giusta? Questo è difficile dirlo. La cosa che mi sorprende è che il Napoli sia interessato perché Pieters non ha ancora giocato in questa stagione.

Una volta ristabilito può essere considerato un acquisto adatto per Mazzarri, che coi vari Fernandez e Fideleff ha fatto fatica ad arrangiarsi? Sì, anche se io l’ho sempre visto giocare a sinistra in una difesa a quattro. In una difesa a tre potrebbe starci, perché ha capacità di giocare la palla e un bel fisico, e poi eventualmente può essere usato anche sulla corsia. Però mi rimane un dubbio.

Quale?

Non so se Pieters possa essere un giocatore pronto per cambiare paese, e venire a giocare a Napoli a gennaio, soprattutto dopo sei mesi di inattività.

Il suo contratto scade nel 2014: il PSV potrebbe decidere di cederlo piuttosto che rischiare di perderlo a zero l’anno prossimo? Il contratto scade tra un anno e mezzo, la sua cessione è una possibilità. In questo momento i club olandesi stanno più attenti a non perdere i giocatori a parametro zero, tanto è vero che in alcuni casi vengono messi in panchina. Quindi può essere, anche se sui media olandesi non si parla del Napoli su Pieters. Prima di fare un passo del genere dovrebbe riprendere il ritmo.

 

(Carlo Necchi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori