DIRETTA/ Napoli-Bologna live (1-1 p.t., Coppa Italia 2012-2013): la partita in temporeale

- La Redazione

La diretta di Napoli-Bologna, sfida secca valida per gli ottavi di Coppa Italia 2012-2013: segui e commenta in temporeale la partita del San Paolo dalle ore 21. Chi vince affronterà l’Inter

pandev_portanovaR400
Napoli e Bologna in campo per gli ottavi della Coppa Italia (INFOPHOTO)

Napoli-Bologna chiude il primo tempo sul punteggio di 1-1 dopo un primo tempo tutto sommato deludente e dalle “due facce”. Napoli e Bologna si incontrano solo a pochi giorni di distanza dalla clamorosa partita del San Paolo in cui il Napoli ha dovuto cedere il passo per 3-2 proprio contro il Bologna. Il ritmo di questo primo tempo è stato quasi sempre basso, con due formazioni solide sulla linea della tre quarti e in grado di ripartire dei slancio per cercare di far male all’avversario. Il Napoli è però più dotata tecnicamente e la gran voglia di dare sul campo una risposta alla penalizzazione di due punti per responsabilità oggettiva e alla squalifica di Cannavaro e Grava per omessa denuncia emerge con il passare dei minuti. Il gol arriva infatti all’undicesimo ad orpera del matador Cavani sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto dalla destra. La palla disegna una traiettoria perfetta per lo scatto in anticipo di Cavani sul suo difensore che mette fuori causa uno Stojanovic fino a quel momento molto attento e bravo anche a ribattere sul primo palo pochi minuti prima una bella conclusione dello stesso Matador. Dalla panchina spunta una maglietta bianca con il logo del Napoli e la scritta Cannavaro e Grava che Cavani offre come esultanza a favor di telecamera prima di cederla di nuovo alla panchina. A quel punto è Mazzarri che la reclama e quasi con rabbia e con un piglio di “sfida” la mostra alla telecamera scaricando la sua tensione. Il Napoli dopo il gol non preme sull’acceleratore anche se la manovra rimane abbastanza di marca partenopea. Ottima la prestazione fin qui di Cavani e Pandev, un po’ svagato El Kaddouri che ci mette la buona volontà ma sembra un po’ spaesato nella manovra in fase di impostazione. Il Bologna dal canto suo si affida alla buona vena di Kone e ai lanci lunghi verso Pasquato, che dopo molto lavorio diverrà vero protagonista della serata per quanto riguarda i rossoblù. Il pareggio infatti arriva al 38′ proprio grazie a Pasquato e a una prestazione difensiva del Napoli a dir poco imbarazzante. Sul cambio di fronte la linea è del tutto sbagliata e Pasquato può ricevere e domare un pallone alto, rientrare e scaricare sotto le gambe di De Sanctis un tiro che il portiere riesce solo a deviare ma non a togliere dallo specchio della porta. E’ un pareggio che significa al momento supplementari. Ma la partita è ancora piena di sorprese, difficile dire se finirà così. Ci sono al momento due ammoniti e sono i difensori centrali del Napoli Fernandez e Britos. Nessuno per il Bologna. E adesso scopriamo come va a finire: Napoli-Bologna sta per ricominciare…

Risorsa non disponibile



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori