CALCIOMERCATO/ Napoli, chiesto Flamini al Milan: il rossonero l’innesto giusto per il centrocampo

- La Redazione

Il centrocampista del Milan, Mathieu Flamini, con il contratto in scadenza al 30 giugno del 2013, potrebbe trasferirsi al Napoli durante il prossimo mercato di riparazione

Flamini_cessione
Mathieu Flamini, centrocampista Milan (Foto Infophoto)

Gennaio si avvicina a grandi passi e il Napoli si conferma indubbiamente fra le società più attive. In vista della finestra di riparazione la dirigenza campana sta portando avanti una serie di sondaggi davvero interessanti e nelle ultime ore sarebbe spuntato anche un’ipotesi affascinante per la linea mediana, dove potrebbe arrivare un rinforzo per dare una mano a Inler e Behrami in fase di impostazione e interdizione. Stando alle indiscrezioni raccolte dal quotidiano Corriere dello Sport De Laurentiis e Bigon starebbero pensando di mettere sotto contratto Mathieu Flamini, centrocampisa francese del Milan che già la scorsa estate era stato ad un passo dalla cessione ma poi è rimasto in rossonero. Adesso però ha il contratto in scadenza e la situazione tecnica non è cambiata, perchè le sue presenze stagionali si contano sulle dita di una mano e una sua cessione in inverno è sempre più probabile. Il Napoli potrebbe approfittarne mettendo sul piatto una cifra simbolica per convincere il Milan alla cessione dell’ex Arsenal, giocatore (compirà 29 anni al prossimo marzo) che con la casacca del Diavolo non è mai riuscito ad incidere e a ritagliarsi uno spazio fra i titolarissimi, se non in brevi sprazzi stagionali; era stato salutato come un ottimo acquisto perchè in Premier League si era messo in mostra come un ottimo elemento, capace anche di giocare come terzino sinistro, ruolo nel quale Wenger l’aveva schierato nelle situazioni di emergenza. A Milano però, complice anche un grave infortunio, non è andata allo stesso modo. In realtà quello di Flamini non è una vera e propria novità nelle idee del Napoli, visto che già durante l’estate del 2011 Aurelio De Laurentiis aveva provato ad imbastire un’operazione con il Milan ma all’epoca vi era un ricco contratto che era difficile da sormontare. Ora la situazione è completamente diversa visto che il centrocampista di rottura ha firmato un nuovo accordo la scorsa estate a cifre decisamente abbordabili (circa 1,5 milioni di euro netti all’anno). Napoli e rossoneri potrebbero quindi a breve sedersi ad un tavolo e non è da escludere che il discorso possa allargarsi ad altri nomi, leggasi quel famoso Andrea Dossena che ormai da diversi mesi continua ad essere accostato ai rossoneri. In realtà sul giocatore sembrerebbe esservi in vantaggio il Palermo

è chiaro però che l’interesse del Napoli per Flamini cambia le carte in tavola, perchè il Milan avrebbe una corsia preferenziale potendo pensare a uno scambio con eventuale conguaglio a far quadrare i conti. Con Flamini dunque il Napoli avrebbe a disposizione un centrocampista centrale in più; sarebbe il sostituto naturale di Behrami e potrebbe anche giocare insieme ai due svizzeri, in una linea a cinque con due punte davanti. Proprio la sua duttilità tattica lo rende un elemento appetibile sul mercato. L’alternativa per i partenopei resta Pablo Armero, che però ricopre un altro ruolo e può addirittura essere un’aggiunta all’operazione da imbastire con il Milan per il francese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori