CALCIOMERCATO/ Napoli, G.Fedele (ag.FIFA): Rolando? No, arriva un altro. Vice Cavani? Tra Floccari e Pinilla…(esclusiva)

- int. Gaetano Fedele

L’agente FIFA Gaetano Fedele, procuratore di Paolo Cannavaro, valuta le prossime mosse di mercato del Napoli, tra i possibili acquisti in attacco e in difesa e la sostituzione di Mazzarri

napoli_dossena_esultanza
Il Napoli deve pensare a qualche nuovo acquisto (INFOPHOTO)

Non manca il lavoro in casa Napoli. Nelle ultime ore il procuratore di Rolando, uno degli obiettivi partenopei per la difesa, è uscito allo scoperto dichiarando che il suo assistito sarebbe felice di vestire la casacca azzurra, e che per acquistarlo dal Porto servono tra gli otto e i dieci milioni di euro (clicca qui per saperne di più). Vedremo se il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, raccoglierà l’invito. Recentemente il numero uno partenopeo ha parlato delle prossime mosse di mercato, dichiarando che non rinuncerà ai grandi investimenti per mantenere la squadra ad alti livelli, e che d’accordo con Mazzarri si cercherà di migliorare la rosa già a gennaio. Due sono i principali buchi nella squadra napoletana: uno in difesa, dove bisogna fare i conti con la squalifica di Cannavaro e Grava, e uno in attacco, dove manca un vice Cavani. Il Napoli sta valutando diverse alternative: in difesa oltre a Rolando piacciono Neto del Siena, Gabriel Paletta del Parma (che però non dovrebbe muoversi a gennaio) e Marco Andreolli del Chievo. Per l’attacco invece i nomi più ipotizzati sono quelli di Sergio Floccari della Lazio e di un cagliaritano “a scelta” tra Nenè e Pinilla (l’argentino Bobadilla pare sfumato dopo le recenti parole del suo procuratore, clicca qui per leggerle). Per capire quali possono essere i movimenti del Napoli a gennaio ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Gaetano Fedele, agente di Paolo Cannavaro e vicino alle vicende della squadra partenopea. Ecco le sue impressioni:
De Laurentiis investirà 10 milioni per acquistare subito Rolando? Sarebbe un bel colpo… Non credo che lo farà. Di recente il presidente ha detto che a gennaio si farà un mercato oculato, mentre i grossi investimenti si faranno in un secondo momento. Per questo il mercato del Napoli a gennaio non prevederà le cifre di cui sopra. 
Guardiamo alle alternative in serie A: meglio Andreolli del Chievo o Neto del Siena per sostituire Cannavaro? Io anzitutto mi auguro che la squalifica di Paolo possa essere ridotta, se non proprio annullata del tutto. Di conseguenza non penso assolutamente ad un suo possibile sostituto. Se facciamo un discorso generale, perché non voglio andare nel particolare, ritengo che il Napoli farà acquisti di giocatori che giocano già nel campionato italiano, perché non hanno bisogno del periodo di ambientamento.
Ritiene che ci siano le possibilità che la squalifica di Cannavaro sia cancellata? Io ho sempre avuto e continuo ad avere fiducia nella giustizia, per mia forma mentis. Di conseguenza sono convinto che anche in questo caso la giustizia vincerà questa battaglia, anche se in maniera un pò più tribolata. 
Il fatto che il Cagliari sia in difficoltà finanziaria potrebbe favorire trattative con il Napoli? Da Astori a Pinilla c’è più di un giocatore che servirebbe ai partenopei… Sì, il Cagliari ha bisogno di fare un pò di cassa e per questo potrebbe vendere qualche elemento. Una trattativa col Napoli ci potrebbe stare, si fanno già dei nomi ma per adesso di concreto c’è pochissimo.
Crede che il famoso vice-Cavani sarà acquistato a gennaio o lo si rimanderà a giugno? Il vice Cavani verrà preso a gennaio, anche vista la probabile cessione di Edu Vargas che libererà un posto per un attaccante. Questo avvicinerà l’acquisto di un’alternativa a Cavani.
Tra il laziale Floccari e il cagliaritano Pinilla chi le sembra più adatto come rinforzo? Floccari è un nome che è saltato fuori parecchie volte, sicuramente ci sono gli occhi puntati su di lui. Sarebbe da vedere anche la tipologia dell’investimento che richiederà Lotito, ma conoscendo anche i rapporti tra i due presidenti penso che possa essere un colpo fattibile.
Il futuro di Walter Mazzarri è sempre materia di dibattito, anche se la decisione del mister si conoscerà solo a fine stagione. Nel caso arrivasse Stefano Pioli al suo posto sarebbe contento?

 

Pioli è un allenatore che ha fatto sempre bene, anche se credo e spero che Mazzarri resterà anche l’anno prossimo alla guida del Napoli. Se ciò non dovesse accadere sarebbe un bello stravolgimento, e bisognerebbe valutare la scelta successiva anche in base ani giocatori e al modulo.

In che senso? Negli ultimi anni il Napoli ha giocato con il 3-5-2 o suoi derivati, per così dire, e con questo modulo si è affermato come una realtà, copiata e imitata da tanti. Un eventuale sostituto di Mazzarri dovrebbe continuare sulla stessa falsariga e sullo stesso modulo. Andrei dunque a cercare gli allenatori che lo prediligono.

 

(Carlo Necchi)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori