CALCIOMERCATO/ Napoli, De Laurentiis-choc: Tre tenori? Valuterò offerte

- La Redazione

Nuove indiscrezioni sul futuro dei tre assi azzurri: stando a quanto riferito dal Daily Mirror, il patron del Napoli sarebbe disposto ad ascoltare e valutare eventuali proposte…

aurelio_de_laurentiis_r400
Aurelio De Laurentiis (Infophoto)

Stavolta Aurelio De Laurentiis non ha blindato i ‘tre tenori’, tutt’altro. Stanno già facendo rumore, a poche ore da Napoli-Chelsea, le dichiarazioni del patron azzurro, pubblicate stamane in esclusiva sul ‘Daily Mirror‘. Il presidente si sarebbe detto disponibile ad ascoltare e dunque valutare eventuali offerte per i tre assi dell’attacco, ovvero Hamsik, Cavani e Lavezzi. “Se avranno i soldi per pagare i giocatori, valuterò le loro offerte”, ha spiegato, riferendosi al conclamato interesse delle big d’Oltremanica per i suoi gioielli (Chelsea incluso). Quanto alla valutazione dei tre giocatori, “non c’è un vero prezzo”, ha sottolineato, come riportato da TuttoMercatoWeb. E’ il club, dice, a stabilirlo al momento della trattativa. In definitiva, dunque, “se qualcuno vorrà fare un’offerta, noi l’ascolteremo”. Starà poi alla società, secondo De Laurentiis, reagire come meglio crede, ridendo “di quello che arriverà” oppure decidendo “di sedersi attorno un tavolo per discuterne”. Tutto ha un prezzo nella vita: “E’ solo una questione di momenti giusti e persone giuste”. Del resto, il massimo dirigente azzurro ci ha sempre tenuto a mantenere “i bilanci in ordine”, specie con il discorso in piedi del fair-play finanziario, che prenderà il via dal 2013-14: “Molti club avranno problemi”, è la sua previsione. Insomma, dichiarazioni che potrebbero gettare nel panico la tifoseria azzurra: ma sarà veramente così? O sarà una di quelle classiche interviste ‘destabilizzanti’, alla Hamsik-Pravda? Di quelle contenenti dichiarazioni abilmente manipolate, con frasi calcate e forzate all’inverosimile per ottenere lo scoop di mercato. Si sa quanto piacciano i ‘tre tenori’ all’estero, e soprattutto nella patria che ha inventato il football, anche se finora dalle chiacchiere non si è mai passati ai fatti. L’impressione globale, comunque, è che queste dichiarazioni di De Laurentiis vadano prese con tutte le cautele del caso. In fondo, a rileggerle, il presidente del Napoli non ha detto nulla di sconvolgente. Se arriveranno delle offerte (e dovranno essere sostanziose, è il sottotesto), verranno ascoltate e valutate, tutto qui. Certo, è cosa ben diversa dal dire ‘Non li cederò mai, punto e basta’. Ma tant’è, per agitare la vigilia di un big-match si fa questo ed altro.

Dovrà essere bravo il Napoli a non lasciarsi condizionare. Troppo importante la posta in palio stasera.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori