CALCIOMERCATO/ Napoli, Giroud svela le carte. Maledizione Donadel

- La Redazione

Il punto del francese sul proprio futuro: sulle sue tracce gli azzurri e diversi club europei. Intanto c’è il rischio che la stagione dell’ex-mediano viola sia già finita…

marco_donadel_r400-1
Marco Donadel (Infophoto)

Com’è noto, il Napoli è tra le squadre maggiormente interessate a Olivier Giroud, capocannoniere della Ligue 1 con 16 reti. E’ lui uno dei protagonisti della rivelazione Montpellier, che da sabato è balzato in vetta alla classifica del campionato francese. Giroud è un giocatore in grande ascesa e domani il ct Blanc potrebbe affidargli una maglia da titolare nell’amichevole contro la Germania. Il francese, in un’intervista apparsa oggi sulla Gazzetta dello Sport, ha parlato dei suoi miti calcistici (Van Basten, Shevchenko, Ibrahimovic, guarda caso tutti milanisti…) e dei suoi piani per il futuro: “Juventus e Napoli? Squadre importanti. Ne sono orgoglioso, ma è presto per decidere”. Nel suo cuore, come si è capito, c’è il Milan, ma ogni scelta sul futuro verrà rimandata a fine stagione. E non sarà una questione di soldi, “altrimenti avrei firmato per il Celtic e non per il Montpellier”, ci ha tenuto a precisare lo stesso Giroud. L’obiettivo è disputare la Champions. Un club inglese sarebbe il massimo (“Ho un debole per la Premier”), ma anche Napoli e Juve non sono affatto male ai suoi occhi: “Spero che siano ancora presenti a fine stagione”. Insomma, tutto può accadere, ma gli azzurri hanno concrete chances di spuntarla: basterà insistere, tenendo presente che sul bomber ci sono e ci saranno tantissime squadre, tra cui non va sottovalutato l’Arsenal, elogiato pubblicamente dal giocatore nei giorni scorsi. Per un Giroud che segna e scoppia di salute, c’è un azzurro, invece, che vorrebbe avere almeno un decimo della sua fortuna, se così si può definire. Parliamo di Marco Donadel, alle prese, ancora una volta, con l’ennesimo infortunio. La sua stagione potrebbe essere addirittura finita, come ha spiegato oggi il suo agente Andrea D’Amico a Radio CRC, nel corso di un’intervista nella quale ha anche paventato il rischio di un’operazione. Subito dopo, però, ai microfoni di TuttoMercatoWeb, lo stesso D’Amico ha corretto il tiro: “Sono in corso accertamenti medici, alla fine dei quali sapremo esattamente la situazione ed i rimedi”. Solo dopo, quindi, si deciderà il da farsi con il Napoli e con il suo assistito. Per Donadel un’annata che somiglia sinistramente ad una via Crucis.

Chissà se la prossima sarà più fortunata: molti tifosi azzurri, in pratica, non lo conoscono ancora…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori