CALCIOMERCATO/ Napoli, c’è Lo Monaco nel mirino! Ressa per Tabanou

- La Redazione

Piace il dirigente del Catania, nonostante le voci di rinnovo del ds Riccardo Bigon. Intanto per l’esterno francese del Tolosa sono tanti i club europei in corsa…

pietro_lo_monaco_r400
Pietro Lo Monaco (Infophoto)

Non solo il mercato dei calciatori, ma anche quello dei dirigenti si annuncia assai bollente. Un nome che fa gola a molte società è quello dell’amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco. In lizza per aggiudicarselo, secondo TuttoSport, ci sarebbe anche il Napoli, e questo nonostante il rinnovo del ds Riccardo Bigon sembri ormai imminente. A questo punto, non è da escludere che il patron De Laurentiis progetti una riorganizzazione ai vertici societari, con Lo Monaco a capo della nuova struttura (al posto del dg Fassone?) e Bigon suo braccio destro, abilitato a ‘fare’ il mercato. Dirigenti, ma naturalmente anche giocatori, e dunque rinforzi sul campo. Il Napoli, incassata la bella vittoria col Cagliari e in attesa di preparare la sfida col Chelsea, pensa già alle manovre in vista della prossima stagione. Nel mirino almeno un difensore di spessore, possibilmente giovane e veloce, un esterno, un mediano ed una punta. La retroguardia, infatti, andrà necessariamente ringiovanita e rafforzata. Anche ieri contro i sardi, in una serata altamente positiva, è stato l’unico reparto che non ha convinto, e non a caso è arrivata la tripletta di Larrivey (anche se a rubare l’occhio è stato il collega Ibarbo). Per sistemare le fasce in casa azzurra si sta pensando al 23enne del Tolosa Franck Tabanou. Mancino, molto bravo in fase di spinta, è considerato uno dei migliori della Ligue 1 nel suo ruolo. Secondo i media transalpini, Tabanou interesserebbe anche a Inter e Fiorentina. Si profila dunque una bella lotta a tre per assicurarsi il talento francese, senza contare l’eventuale inserimento di altre squadre. A Mazzarri, come detto, serviranno poi un nuovo mediano, visto che Donadel è praticamente ingiudicabile, avendo saltato l’intera annata per una serie di guai fisici. E infine ci vorrà anche un’altra punta, possibilmente una prima punta, forte fisicamente, che rappresenti una buona variante di gioco contro le difese chiuse. Quando, insomma, nè i guizzi di Cavani nè la velocità di Lavezzi riusciranno a fare breccia. I programmi, dunque, sono chiarissimi. Il Napoli pensa con ottimismo al prossimo anno, in attesa di concludere l’attuale stagione nel miglior modo possibile. Assieme ai rossoneri, gli azzurri sono gli unici ancora in corsa su tre fronti.

Mazzarri non vuole mollare niente: Champions, Coppa Italia, terzo posto, avanti tutta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori