DIRETTA/ Napoli-Inter Under 16 (finale Torneo Città di Arco): la partita in temporeale

- La Redazione

Napoli e Inter si affrontano alle 15.15 nella finale del Torneo Città di Arco riservato agli Allievi. Favoriti i narazzurri che hanno vinto anche lo scorso anno. Napoli senza 4 titolari.

PALLONE_R400
La Sampdoria è campione d'Italia negli Allievi Nazionali (INFOPHOTO)

Alle 15.15 di oggi Napoli e Inter si sfidano nella finale del torneo Città di Arco, intitolato alla memoria del giornalista Beppe Viola, scomparso nel 1982. Il torneo è riservato alla Categoria Allievi, l’anno scorso lo vinse l’Inter che quindi quest’anno potrebbe bissare il successo. Il Napoli sa di aver fatto più di quanto fosse in preventivo alla vigilia: la finale è un grande risultato e, una volta qui, i ragazzi di Nicola Liguori vogliono continuare a stupire. L’Inter di Giorgio Gatti invece ha centrato l’obiettivo minimo e si trova di fronte una formazione che sulla carta non dovrebbe dare troppi problemi; si sa però che le partite secche, specie con questo tipo di posta in palio, possono dare motivazioni extra. 

Il Napoli arriva all’appuntamento dopo aver eliminato in semifinale la ben più quotata Atalanta. E’ stata una partita che gli orobici hanno largamente dominato, non riuscendo però a trovare la via del gol. Ai rigori decisivo è stato il portiere del Napoli che ha parato due conclusioni. In finale però i partenopei devono convivere con assenze pesanti: Mileto è squalificato, mentre Gaetano, Palmieri e Romano sono stati convocati dalla Nazionale. Una decisione che non è andata giù a mister Liguori, che ritiene questa partita ben più importante di una semplice amichevole, anche se a chiamarti è la squadra che rappresenta il tuo Paese. Ben più serena la vigilia dell’Inter, che arriva alla finale con i favori del pronostico. Dopo i 7 punti nel girone eliminatorio, i ragazzi di Gatti hanno avuto ragione della Lazio in semifinale: 3-1 firmato dalle reti di Ogunseye, Pedribassi e Bertolino. L’allenatore dei nerazzurri, che ha detto che per lui affrontare Napoli o Atalanta è uguale (“Fa parte del bello del calcio”), non potrà disporre di Sciacca, anche lui convocato in Nazionale, e Paramatti, che è infortunato. Tutta la rosa per il resto è a disposizione. Con i favori del pronostico parte l’Inter, che potrebbe quindi ripetersi nell’albo d’oro (l’anno scorso battè il Torino in finale) e ottenere il terzo successo nel torneo (l’altro nel 1999, sconfiggendo la Sampdoria nell’ultimo atto). Vedremo se il Napoli sarà d’accordo o se invece riuscirà a strappare il trofeo agli avversari. Comunque vada, sarà una partita combattuta. Napoli-Inter sta per cominciare…

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori