NAPOLI-NOVARA/ Infortunio dell’arbitro Doveri: partita sospesa in avvio (video)

Il curioso episodio del match di ieri sera: l’arbitro Doveri si è fatto male ad una spalla (lussazione) e solo l’intervento dei sanitari azzurri lo ha rimesso in sesto…

22.04.2012 - La Redazione
walter_mazzarri_profilo_r400
Walter Mazzarri, allenatore Napoli (INFOPHOTO)

Stavolta un po’ di paura ce l’ha fatta prendere l’arbitro Doveri. Niente di grave, fortunatamente, ma la partita tra Napoli e Novara, giocatosi ieri sera al San Paolo, ha avuto una falsa partenza. Dopo un minuto scarso di gioco, infatti, secondo più secondo meno, la gara è stata temporaneamente interrotta a causa di un infortunio occorso all’arbitro Daniele Doveri. Il fischietto romano ha accusato infatti un problema alla spalla destra, esattamente una lussazione, e solo il pronto intervento dei sanitari azzurri – con il medico sociale Alfonso De Nicola in testa – ha consentito il suo ritorno in campo. I soccorsi sono andati avanti per diversi minuti, quasi una ventina; il quarto uomo, Gennaro Palazzino della sezione di Ciampino, era stato allertato per sostituire il collega, ma alla fine non ce n’è stato bisogno. Seppure con ritardo, il match è ripreso regolarmente sotto la direzione di Doveri. Un episodio curioso, di quelli che di tanto in tanto si vedono sui campi di calcio. Si fanno male i giocatori, si può far male anche il direttore di gara; magari succede raramente, ma succede. La partita è poi scivolata via con serenità. Il Napoli ha vinto 2-0 grazie alle reti nel primo tempo di Edinson Cavani e Paolo Cannavaro. La formazione di Walter Mazzarri ha mostrato dei confortanti segnali di ripresa dopo la striscia ‘orribile’ di tre sconfitte consecutive. Troppo friabile invece il Novara di Attilio Tesser, soprattutto in fase difensiva. Clamoroso il doppio svarione Radovanovic-Fontana sul primo gol dei partenopei. In campo le due squadre si sono affrontate a viso aperto, con molta correttezza. Per Doveri – archiviato l’inizio-choc – non è stata una direzione di gara particolarmente complicata, tutt’altro (clicca qui per il video con i gol e gli highlights di Napoli-Novara). Solo due i cartellini gialli, comminati ai difensori Campagnaro (Napoli) e Morganella (Novara). Con la sconfitta del San Paolo, i piemontesi vedono allontanarsi sempre di più il sogno-salvezza. La classifica parla chiaro: gli uomini di Tesser sono penultimi a meno undici dal Genoa quartultimo, che ospiterà oggi pomeriggio a Marassi il Siena. La permanenza sembra ormai compromessa, ad una manciata di partite dalla fine del torneo. Il tecnico Tesser, intervenuto a fine gara ai microfoni di tv e giornali, ha lamentato nei suoi una certa mancanza di malizia, causa di un’incredibile serie di svarioni difensivi. In pratica ci siamo fatti gol da soli, ha detto uno sconsolato Tesser…

I commenti dei lettori