CALCIOMERCATO/ Napoli, non soltanto Sudamerica, piace anche la Spagna: ecco tutti gli obiettivi

Moltissimi calciatori seguiti dal Napoli in Spagna, fra le squadre che disputano la Liga. In cima alla lista dei desideri vi è Diego Godin, nazionale uruguagio in forza all’Atletico

12.05.2012 - La Redazione
Bigon
Riccardo Bigon, ds Napoli (Foto Infophoto)

CALCIOMERCATO – Sarà un mercato a 360° quello del Napoli. La società partenopea è intenzionata a scrutare ogni campionato del Vecchio Continente e non solo, con l’obiettivo di individuare i possibili campioni del domani o giocatori già affermati utili alla propria causa. In attesa che si concluda il campionato attuale e di conseguenza il Napoli conosca il suo destino, Champions League o Europa League, il direttore sportivo Riccardo Bigon si sarebbe messo al lavoro per individuare possibili calciatori da acquistare a breve. Moltissimi i nomi sudamericani, come da copione, accostati alla squadra vesuviana ma attenzione anche alle indiscrezioni che giungono dalla Spagna raccolte dal sempre informato Gianluca Di Marzio, giornalista di Sky Sport esperto di calciomercato. Gli scout del Napoli avrebbero seguito da vicino una serie di match e ne avrebbero in programma altri con l’obiettivo proprio di visionare di persona giocatori segnati in rosso sul proprio taccuino. Sull’agenda vi sarebbe in particolare l’Atletico Madrid, già seguito durante il match contro il Valencia e pronto ad ospitare fra le mura domestiche il Malaga. Fra i tanti calciatori osservati vi è il difensore centrale della nazionale uruguaiana, Diego Godin, vecchia conoscenza del calcio italiano essendo stato spesso e volentieri accostato alle big del Bel Paese durante le scorse sessioni di mercato. Dal passaporto comunitario la squadra madrilena rifiutò ben 20 milioni di euro dal Tottenham lo scorso anno e di conseguenza si può già intuire quanto sia difficile tale operazione. Attenzione anche a Filipe Luis, esterno sinistro ex Deportivo La Coruna, anch’esso comunitario, considerato uno dei migliori mancini della Liga al fianco del Merengue Marcelo. Sarebbe perfetto per il gioco di Walter Mazzarri e soprattutto per sostituire Dossena, ad un passo dall’addio agli azzurri. Filipe Luis sa sia difendere che offendere il che gli permette di giocare in una difesa a tre ma anche di essere schierato in zona più avanzata. Altro calciatore degno di nota è Adrian, attaccante esterno classe 1988, nonché Salomón Rondón, 22enne attaccante del Malaga, senza però il passaporto comunitario. Quest’ultimo viene da una stagione positiva, con 10 reti all’attivo, ma lo sceicco Al Thani non sembra intenzionato a cedere i propri pezzi pregiati.

Moltissimi e interessanti quindi i calciatori seguiti da Bigon e dai suoi “scagnozzi”. Chissà che a breve tali osservazioni non si trasformino in vere e proprie trattative



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori