CALCIOMERCATO/ Napoli, dopo Lavezzi, ecco le scenario: Rossi e Insigne subito ma…

“Presidente ho dato tutto al Napoli mi lasci andare”. Questo potrebbe essere il discorso di Ezequiel Lavezzi al presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis. Prima Insigne e poi…

23.05.2012 - La Redazione
lorenzo_insigne_r400
Lorenzo Insigne, 18 gol in campionato (Infophoto)

“Presidente ho dato tutto al Napoli mi lasci andare”. Questo potrebbe essere il discorso di Ezequiel Lavezzi al presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis. Prendere il Pocho è facilissimo, basta solo pagare i 30,8 milioni di euro presenti nella clausola rescissoria del giocatore. In fondo è uno dei pochi top players che potrebbe andare via così facilmente. Il problema è che De Laurentiis non vuole contropartite tecniche, vuole solo cash per dare vita al calciomercato del Napoli. Ezequiel Lavezzi è pronto a lasciare il club partenopeo, l’attacco del Napoli sarà sicuramente meno forte perchè il Pocho regala fantasia, velocità, spunti personali, superiorità numerica, assist eccezionali, tutto il repertorio di un grande campione. Diceva un famoso film di Stallone: “Ci vuole un pazzo per fermare un altro pazzo”. Recitano i tifosi del Napoli: “Ci vuole un campione per sostituire un campione”. Per questo De Laurentiis è invitato a spendere soldi per arrivare a Stevan Jovetic, classe 89′, fuoriclasse montenegrino della Fiorentina che piace moltissimo al Napoli. Ma non è per nulla facile strappare il giocatore ai Della Valle, anche perchè la stagione della squadra viola non è stata positiva, anzi. Il Napoli ha comunque un piano B. I tifosi del Napoli stravedono per Lorenzo Insigne, classe 91′, talento autentico di proprietà del Napoli che è approdato in Serie A con il Pescara. La promozione degli abruzzesi di Zeman è arrivata grazie alle magie di Insigne che ha messo a segno 17 gol, con lui anche il capocannoniere Ciro Immobile. Insigne potrebbe restare a Pescara per crescere in maniera importante, ma il Napoli sta pensando di far ritornare il giovane talento campano. Il problema è che De Laurentiis non vuole che il giovane Insigne si bruci come Vargas che da quando è arrivato a gennaio non ha giocato molto. Insigne al posto del Pocho ma non per sempre. Perchè De Laurentiis oltre a far rientrare il giocatore campano potrebbe comprare anche Giuseppe Rossi, attaccante italiano classe 87′ in forza al Villareal ma infortunato gravemente al ginocchio per la seconda volta. Rossi rientrerà a marzo della prossima stagione, il Napoli lo acquisterebbe a un prezzo davvero inferiore rispetto al valore, anche perchè il Villareal è retrocesso in Serie B.

De Laurentiis aspetterebbe Rossi coccolandosi Insigne. In questo modo il giovane calciatore partenopeo giocherebbe tranquillamente mentre Rossi potrebbe recuperare con calma prima del suo ritorno in campo con la maglia del Napoli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori