CALCIOMERCATO/ Napoli, Inler prenota una grande stagione: lasceremo il segno

Le dichiarazioni del battagliero centrocampista azzurro, che vuole vivere una seconda annata ancora migliore rispetto alla prima vissuta in riva al Golfo.

25.05.2012 - La Redazione
gokhan_inler_r400
Gokhan Inler (Infophoto)

Il calciomercato del Napoli nella scorsa estate ha messo a segno un grande colpo dall’Udinese. Gokhan Inler ha vissuto un’annata in saliscendi. Benissimo all’inizio, poi un lungo periodo di oblìo, fino ad un grande finale di stagione. Il meglio, forse, lo ha dato proprio alla fine, quando è sembrato chiaro a tutti che lo svizzero fa molta fatica se gioca da mediano puro, ma che viceversa può sprigionare qualità davvero rare se può giocare da play basso davanti alla difesa. Una sorta di centromediano di una volta. E’ nel centrocampo a cinque, infatti, che ‘Gogi’, come viene soprannominato il nazionale elvetico, ha offerto il meglio del proprio repertorio. Il suo contributo è stato fondamentale per la conquista della Coppa Italia, primo trofeo per il Napoli dopo ben 22 anni di attesa. Attraverso il suo sito ufficiale, Inler ha voluto ringraziare i tifosi azzurri per il sostegno offerto alla causa, decisivo per la vittoria del torneo. Quella dell’Olimpico per lui è stata “una festa che non potrò mai dimenticare nella mia vita”. L’importante è non adagiarsi sugli allori. La Coppa Italia deve essere soltanto un punto di partenza e l’ex Udinese lo sa bene: “E’ ovvio che il nostro obiettivo futuro è migliorare ancora e dunque tornare in Champions subito”. Quel terzo posto sfuggito nell’infausta trasferta di Bologna non è andato per niente giù a Walter Mazzarri e ai suoi prodi. Ora l’obiettivo nella prossima stagione deve essere quello di riconquistare il massimo palcoscenico continentale, cercando nel contempo di “arrivare quanto più avanti possibile in Europa League. Vogliamo lasciare il segno…”, è il battagliero proclama dello svizzero. Che attualmente si trova in ritiro con la sua Nazionale per preparare le sfide contro Germania e Romania. L’Europeo è ormai alle porte, per Inler potrebbe essere l’ennesima occasione per consolidare il proprio status internazionale. Quando sta bene il ragazzo è davvero uno dei migliori interpreti del suo ruolo. Forse Mazzarri ha capito un po’ troppo tardi come e dove schierarlo, ma tant’è. L’importante è che il Napoli abbia trovato il suo condottiero del centrocampo, che il prossimo anno, con un campionato in azzurro già nelle gambe, non potrà che fare ancora meglio. La coppia con Walter Gargano non si tocca. Resta da vedere chi altro arriverà per rafforzare la mediana: di sicuro si vedrà a Castel Volturno un nuovo mediano di scorta, visto che Donadel, tra infortuni e incomprensioni, non si è mai visto e quasi sicuramente partirà.

De Laurentiis si prepara ad aggiungere un nuovo giocatore al reparto di mezzo: sarà un giovane, di quelli che tanto gli piacciono, o un elemento già affermato? Mazzarri vorrebbe un elemento affermato ma De Laurentiis vuole a tutti i costi puntare sui giovani.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori