CALCIOMERCATO/ Napoli, dopo il Milan anche gli azzurri sul gioiello Guidetti, pupillo di Ibra

- La Redazione

La società azzurra si sarebbe messa sulle tracce di John Guidetti, attaccante della nazionale svedese e del Feyenoord, ma di proprietà del Manchester City

riccardo_bigon_r400
Riccardo Bigon, ds del Napoli (Foto Infophoto)

CALCIOMERCATO – Dopo il Milan un’altra big della Serie A viene accostata al gioiello della nazionale svedese, John Alberto Fernando Andres Luigi Olof Guidetti, più semplicemente noto come John Guidetti. Il talento classe 1992 in forza al Feyenoord ma di proprietà del Manchester City è stato proposto negli ultimi giorni a diverse società italiane fra cui anche il Napoli appunto, così come la Lazio, la Sampdoria e la Fiorentina. Le società nostrane sono in bella compagnia visto che sulle tracce del giovane di qualità e dal fisico importante vi sarebbero anche le tedesche dello Schalke 04 e del Bayer Leverkusen. Secondo quanto spiega il noto esperto di mercato di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, la sua preferenza resta comunque l’Italia o tutt’al più la Spagna, nazione quest’ultimo che non si sarebbe ancora fatta avanti. Guidetti, dicevamo, ha militato durante la stagione 2011-2012 nel Feyenoord collezionando ben 21 reti in 23 presenze e naturalmente stupendo tutti e attirando su di se riflettori più che prestigiosi. In passato era stato infatti accostato al Milan, vista la stessa nazionalità di Zlatan Ibrahimovic, ma poi il tutto decadde in un nulla di fatto. Non è da escludere che il giovane parta in ritiro con il Manchester City ma visto l’intasamento in attacco dei Citizens e il probabile arrivo di un nuovo centravanti da urlo, difficilmente lo svedese rimarrà in Inghilterra durante il prossimo campionato. Dicevamo di una stagione straordinaria per Guidetti che ha realizzato addirittura tre triplette nelle sfide casalinghe contro Twente, Ajax e Vitesse. Numeri che gli hanno permesso di eguagliare una stella dell’Olanda come Dirk Kuyt, che nel 2004 ottenne lo stesso risultato fra le fila del Feyenoord. Un giocatore che si distingue per le sue qualità eccelse ma come spesso accade, straordinario talento va di pari passo con colpi di testa. Il nordico ha infatti un carattere da vendere e lo si è capito in diverse occasioni, su tutte, quando si è tolto la maglia per esultare contro il RKC Waalwijk, prendendosi così un secondo cartellino giallo e la conseguente espulsione. Trattasi comunque di un episodio in un mare di grandi prestazioni e tanta, tantissima qualità. Insomma, un giocatore che sarebbe perfetto per qualsiasi squadra lo acquisti e il Napoli naturalmente ha fiutato l’affare.

Bloccato da un’infiammazione al nervo della coscia che gli ha impedito di seguire la propria nazionale ad Euro 2012 Guidetti ha davanti a se un futuro più che roseo, magari proprio al San Paolo…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori