CALCIOMERCATO/ Napoli, Pereira-Godin, aumenta la colonia uruguayana al San Paolo?

- La Redazione

Azzurri interessati ai due nazionali uruguagi. Godin andrebbe a rafforzare la difesa, mentre Pereira è un cursore molto duttile, impiegato solitamente a sinistra…

alvaro_pereira_r400
Alvaro Pereira (infophoto)

Il Napoli del prossimo anno potrebbe essere ancora più sudamericano, in particolare uruguaiano, visti gli ultimi movimenti del calciomercato del club partenopeo. Con la partenza di Lavezzi verrà a mancare un argentino in rosa, ma la colonia formata da giocatori della Celeste, che ha vinto la Copa America 2011, è destinata ad ampliarsi, almeno guardando quelli che sono i nomi sulla lista dei desideri di De Laurentiis e Bigon. Britos, Gargano e Cavani al momento sono gli uruguayani del Napoli. Elementi importanti, gli ultimi due anche nella nazionale allenata dalla nostra vecchia conoscenza, Oscar Washington Tabarez; adesso potrebbero arrivare altri due giocatori che hanno contribuito in prima persona ai successi della Celeste (che ha centrato anche il quarto posto al Mondiale in Sudafrica). Il club azzurro, infatti, sta stringendo per un difensore e un centrocampista, ovvero Diego Godin e Alvaro Pereira. Per il secondo, in particolare, l’affare sarebbe addirittura concluso, almeno stando a quanto riferito dal sito Ovaciòn. Conferme ufficiali, però, ancora non ce ne sarebbero. Ma andiamo con ordine: secondo il portale uruguagio, il Napoli avrebbe trovato l’accordo con il Porto per l’ingaggio di Alvaro Pereira, uomo che può agire indifferentemente sull’out di destra o di sinistra (preferendo comunque quest’ultimo), alto o basso, e che vede bene la porta. Ai Dragoes dovrebbero andare circa 15 milioni di Euro. Mazzarri può già esultare per il rinforzo tanto agognato sulle fasce? Non ancora perchè, come dicevamo, è sempre bene andare cauti, e infatti Gianluca Di Marzio di Sky Sport, intervenuto ai microfoni di Radio Marte, ha smentito la notizia, precisando che, tra l’altro, Ovaciòn non è sempre affidabilissimo. “Pensate che aveva già dato per fatto Cavani alla Juve”, è stato l’esempio ricordato dal popolare giornalista, che ha comunque tenuto a sottolineare che la notizia dell’interesse è vera, il Napoli sta realmente seguendo molto da vicino Alvaro Pereira, il quale ha già chiesto alla dirigenza del Porto di essere ceduto. Napoli Today ha cercato di vederci chiaro contattando l’agente del laterale, Alejandro Savich. Questa la sua risposta: “Non posso dire se ci sia un interesse del Napoli per Alvaro. Di sicuro, se ci sono stati contatti, sono avvenuti tra i due club”. Il problema è la richiesta del club lusitano, che sicuramente supererà i 15 milioni di Euro riportati dalla notizia. In attesa di un chiarimento definitivo, Bigon tiene d’occhio un altro nazionale uruguayano, ovvero Diego Godin, 26 anni compiuti a febbraio e fresco vincitore dell’Europa League con la maglia dell’Atletico Madrid: gran fisico (185 centimetri d’altezza), molto bravo nel gioco aereo, è stato una rivelazione all’ultimo campionato del mondo, Era presente anche in Copa America ma, infortunato, era stato sostituito (egregiamente, va detto) dal giovane Coates. Non sarà facile strapparlo ai colchoneros, bottega molto cara e con ambizioni, dopo la vittoria in Europa (giocheranno ora la Supercoppa Europea contro il Chelsea). 

Le cose comunque si potranno sbloccare nel momento in cui il Pocho Lavezzi sarà ufficialmente ceduto al Paris Saint-Germain. Con i 31 milioni di Euro in cassa, De Laurentiis potrà finalmente fare i suoi calcoli e puntare concretamente ai vari giocatori che Mazzarri gli ha richiesto. Sicuramente, comunque, arriveranno un difensore centrale (che sappia giocare nella linea a 3 voluta dal tecnico toscano) e un centrocampista che possa affiancare Inler, quindi probabilmente un incontrista. Si tratta solo di aspettare che i tempi siano maturi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori