CALCIOMERCATO/ Napoli, Alvino: Gamberini ottimo, Gargano non deve andare via. E su Lavezzi-Cavani… (esclusiva)

- int. Carlo Alvino

Carlo Alvino, noto giornalista tifoso del Napoli, ha parlato con noi del mercato del club azzurro. Le novità maggiori ci saranno per la fine di agosto ma intanto ci sono alcuni consigli.

walter_gargano_r400
Walter Gargano in maglia Napoli: sarà il grande ex del big-match (Infophoto)

Attualmente il calciomercato del Napoli ha solo ceduto un grande giocatore come Ezequiel Lavezzi riportando a Napoli il giovane Insigne e acquistando a titolo definitivo Goran Pandev. Al monento nessun’altra operazione di mercato per il club di De Laurentiis che continua a ricercare giocatori importanti in vista della prossima stagione. Le cose però non stanno cambiando e tutto lascia presagire che sarà un mercato di attesa e di pazienza per il club partenopeo. Il dopo Lavezzi potrebbe anche incidere sulla squadra per questo De Laurentiis ha deciso di rinforzare la rosa in maniera equilibrata. I tifosi per il momento non sembrano apprezzare questa attesa del club partenopeo. In esclusiva a Ilsussidiario.net, Carlo Alvino, noto giornalista tifoso del Napoli che commenta le partite del club partenopeo su Sky, ha parlato di alcune operazioni di mercato della società partenopea.

Come possiamo definire al momento il mercato del Napoli?

Penso sia un mercato d’attesa. La società sta riflettendo bene per quanto riguarda la campagna acquisti, non vuole sbagliare operazioni.

In uscita però è già stato fatto qualcosa…

Una cessione dolorissima ovvero quella di Lavezzi. Paradossalmente è proprio la cessione dell’argentino a creare problemi a De Laurentiis..

Perchè?

Tutti sanno che il Napoli può spendere molto sul mercato sia per i 30 milioni di euro derivanti dalla cessione del Pocho e sia da un bilancio in attivo. Per questo molti tirano il prezzo e questa cosa a De Laurentiis non piace molto.

Qualche tifoso critica la società perchè non sembra avere le idee giuste…

Ma no è così. Bigon sa bene che le priorità del Napoli sono due, dare un difensore a Mazzarri e completare il centrocampo. 

In difesa si è parlato anche di Ivanovic ma sembra impossibile…

Si tratta di un giocatore che fa parte di quella categoria che il Napoli non può ancora acquistare per prezzo di cartellino e ingaggio.

Gamberini sembra a un passo. Basterà per aumentare la qualità difensiva del Napoli?

Si tratta di un ottimo elemento che dopo aver dato tanto alla Fiorentina potrebbe dare tanto al Napoli magari cercando di riconquistare la Nazionale.

Cosa c’è di vero nella trattativa per Armero e Cuadrado?

C’è davvero poco soprattutto per quanto riguarda il secondo. In quella zona del campo il Napoli è coperto. Per Armero invece l’Udinese dovrebbe abbassare un po’ il costo del cartellino. Sarebbe utile per il Napoi per blindare la fascia sinistra.

A centrocampo ci potrebbe essere la clamorosa cessione di Gargano…

Sarebbe un gravissimo errore perdere un giocatore così forte e bravo nel recuperare il pallone come l’uruguagio. Sarebbe difficile trovare uno più bravo di lui.

In quel caso meglio un giovane talento come Merkel o uno più d’esperienza come Medel del Siviglia?

Io preferirei la terza ipotesi: un giocatore più esperto che però gioca in Italia. Merkel è giovane e a Napoli c’è tanta pressione per i giovani calciatori. Preferirei un centrocampista che sappia la nostra lingua e si possa adattare in fretta.

Lavezzi-Cavani, cosa c’è di vero riguardo a un rapporto non certo rose e fiori?

Conosco perfettamente chi ha parlato di un litigio tra i due e posso dire che si tratta di un collega bravissimo. Detto questo però io non ho mai visto uno screzio vero e proprio tra i due. Ho sempre visto un rapporto educato tra due compagni della stessa squadra.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori