CALCIOMERCATO/ Napoli, Perinetti: Balzaretti? O Parigi o Palermo, ma…

- La Redazione

Il punto del dg rosanero sul futuro del terzino, da tempo nel mirino del club azzurro. Mazzarri, infatti, vuole un esterno di ruolo per completare la rosa…

federico_balzaretti_r400-1
Federico Balzaretti (Infophoto)

Il calciomercato del Napoli è finalmente entrato nel vivo. Con il doppio colpo Behrami-Gamberini (ufficializzati ieri sera, arrivano entrambi dalla Fiorentina), gli azzurri hanno registrato centrocampo e difesa. Lo svizzero donerà muscoli e quantità alla linea mediana, in cui si potrà disimpegnare sia da interno destro o sinistro che da esterno, in caso di indisponibilità o cattive condizioni del titolare Maggio. Con il centrale ex Fiorentina, invece, Mazzarri avrà a disposizione un’alternativa in più per il pacchetto arretrato. Un giocatore da rilanciare, come lo fu Pandev lo scorso anno. E si sa che al tecnico livornese piacciono molto queste scommesse. Ora per completare la rosa mancano due-tre pedine al massimo: un esterno sinistro, un mediano se dovesse partire Walter Gargano ed un vice Cavani. Da valutare, inoltre, l’utilità di un altro rinforzo in difesa: forse sarebbe opportuno, vista l’età media elevata dei componenti il reparto. Mazzarri è stato chiaro: il modulo sarà il 3-5-1-1, con Vargas nel ruolo di vice Cavani e Insigne che dovrebbe essere il backup di Pandev. Le corsie saranno dunque ancora importanti, forse di più perchè non ci sarà più il doppio trequartista che si allarga. Per la corsia sinistra, uno dei nomi preferiti rimane quello di Federico Balzaretti, del cui futuro ha parlato oggi il direttore generale del Palermo Giorgio Perinetti, ospite ai microfoni di Radio CRC. Il giocatore rosanero, ha spiegato, ha espresso la volontà di raggiungere la sua famiglia a Parigi” (la moglie, Eleonora Abbagnato, è prima ballerina all’Opéra di Parigi, e già lo scorso gennaio si era parlato di un accordo con il Paris Saint-Germain come soluzione più probabile). La società siciliana, però, è stata chiara: si cercherà di accontentare il laterale, protagonista di un ottimo Europeo, ma se non si riuscirà a chiudere con i transalpini la volontà comune resta quella della conferma a Palermo. Nel recente passato, ha ricordato Perinetti, Balzaretti ha già detto di no al Milan, proprio perchè per lui le alternative sono essenzialmente due: PSG o Palermo, non si scappa. Le varie pretendenti (Napoli in primis, ma anche Lazio, con Petkovic che punterebbe molto su di lui) dovranno dunque farsene una ragione. Qualche spiraglio però lo regala il contratto di Balzaretti, in scadenza nel 2013: la società non lo vorrebbe perdere a zero il prossimo anno e per questo sta lavorando a un rinnovo che però al momento non arriva.“Vedremo se riusciremo ad adeguare il suo ingaggio, a patto che la società resti sempre sana”, ha sottolineato Perinetti, precisando dunque che il Palermo non è disposto a fare follie. La notizia del giorno comunque è che il Napoli 

… ha già formulato un’offerta ufficiale per Balzaretti, ma i rosanero sono rimasti fedeli alla loro linea e, anche cercando di accontentare il ragazzo, hanno rispedito al mittente la proposta. A questo punto, la decisione spetterà a lui, se non si dovesse arrivare alla fumata bianca sul fronte rinnovo. Balzaretti piace molto a Mazzarri perchè potrebbe occupare un doppio ruolo, fermo restando che la sua zona di campo è la fascia; in Polonia e Ucraina però lo abbiamo visto anche a destra dove, pur non trovandosi a suo agio come quando gioca sulla mancina, in caso di necessità si potrebbe adattare. Da considerare anche le parole del presidente Zamparini, che ha recentemente detto di essere disposto a cedere solo uno tra Balzaretti e Migliaccio; dunque, nel caso il centrocampista partisse, il futuro dell’esterno sarebbe segnato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori