CALCIOMERCATO/ Napoli, furia De Laurentiis contro i giornalisti: la scintilla è Cavani (video)

- La Redazione

Il patron si è scagliato contro i cronisti, che gli avevano posto delle domande sul futuro del Matador. L’ennesima puntata della telenovela De Laurentiis-stampa…

aurelio_de_laurentiis_r400
Aurelio De Laurentiis (Infophoto)

Aurelio De Laurentiis, si sa, ha un temperamento fumantino. Non si contano le sue sparate contro questo o quel personaggio del mondo del calcio, a volte nemmeno sbagliatissime nella sostanza, ma nella forma sicuramente sì. Stavolta, però, il vulcanico presidente del Napoli ha decisamente passato il segno. Al suo ingresso in Lega Calcio in occasione dell’assemblea odierna, il patron azzurro è arrivato addirittura a minacciare fisicamente i giornalisti che avevano avuto l’ardire di chiedergli qualcosa sul futuro di Edinson Cavani. “Siete dei cafoni, interessati solo ai soldi”, ha detto De Laurentiis, che all’invito a moderare i toni ha replicato così: “Mi permetto, e se è il caso vi metto anche le mani addosso se continua così. Non si può parlare nella vita solo di soldi”, le parole del massimo dirigente del Napoli, che ha tirato fuori il consueto paragone con il cinema, laddove, a suo dire, non si sente mai parlare di quanto guadagnano divi come Pitt o la Jolie. Tutto questo cianciare di soldi, poi, “non fa che alzare i costi”, e forse lì c’è un nervo scoperto di De Laurentiis, che teme, per Cavani come per altri giocatori, di dover alzare gli ingaggi per poterli trattenere a Napoli. Del resto, il mondo del calciomercato è così, e il patron se ne sta rendendo conto. Se arriva il Psg o il City della situazione, è difficile resistere alle loro offerte milionarie. Vale per i calciatori, ma pure per i club, ben lieti, peraltro, di incassare certe cifre. Lo stesso De Laurentiis ha appena intascato una trentina di milioni per Lavezzi, mica bruscolini. Almeno per il Matador, però, la società dovrebbe essere abbastanza tranquilla, anche se non andranno sottovalutate le ultime avances da parte di un’altra big, ovvero l’Inter, già vicina al giocatore un paio di estati fa. L’attaccante uruguagio, in un’intervista a Sky, ha detto che ama il Napoli e che vuole rimanere per regalare altre soddisfazioni ai tifosi. Il primo obiettivo è vincere la Supercoppa – la cui data è stata ufficializzata oggi, l’11 agosto a Pechino – poi si penserà a tornare in Champions League. L’estate di Cavani, ad ogni modo, sarà all’insegna dell’Uruguay, impegnato alle Olimpiadi di Londra. L’uruguagio parteciperà come fuoriquota, con la missione di portare a casa una medaglia, in modo da aggiungere un altro alloro alla sua fantastica stagione. Il Napoli, nel frattempo, sarà impegnato in Trentino. Il 20 luglio gli azzurri, come annunciato oggi da De Laurentiis, giocheranno in amichevole contro il Bayern Monaco, e l’incasso verrà devoluto ai terremotati dell’Emilia. Il 28 luglio, al San Paolo, sarà la volta del Bayer Leverkusen, prima dell’impegno col Bordeaux del 1° agosto. Dopo la Supercoppa, poi, sempre al San Paolo, arriverà l’Olympiakos il 19 agosto. Un precampionato ricco e prestigioso, ideale antipasto per l’Europa League che verrà. Nella pagina seguente potete vedere il video di Aurelio De Laurentiis che si arrabbia con i giornalisti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori