CALCIOMERCATO/ Napoli Milan, clamoroso Alberti: Sono sicuro, Cavani via a gennaio, Ibra andrà al PSG

- La Redazione

Secondo Josè Alberti l’attaccante del Napoli Edinson Cavani potrebbe lasciare il San Paolo in inverno. Ibrahimovic sembra invece destinato all’addio a breve

ibrahimovic_cassanoR400
Antonio Cassano ai tempi del Milan con Zlatan Ibrahimovic (Infophoto)

CALCIOMERCATO MILAN – Sgancia delle vere e proprie bombe di calciomercato il noto esperto di calcio sudamericano, e non solo, Josè Alberti. Intervistato da Area Napoli per parlare delle trattativa estive, Alberti non si è di certo nascosto e parlando con estrema sicurezza del futuro di Edinson Cavani e di Zlatan Ibrahimovic, ha spiegato: «Il 16 febbraio di quest’anno dissi che Lavezzi sarebbe andato al PSG. Ora vi due notizie in anteprima. Ibrahimovic andrà al PSG e Cavani andrà via a gennaio. Il Matador sarà conteso da squadre come il City, il Milan, la Juventus e il Manchester United». Difficile rimanere indifferenti di fronte a tali forti affermazioni. Alberti da’ quindi per scontato un doppio clamoroso addio: quello del Matador al Napoli e quello di Ibrahimovic ai rossoneri. Partiamo dalla questione partenopea che sicuramente non farà felice il presidente Aurelio De Laurentiis vista anche la recente sfuriata in Lega Calcio. Cavani starebbe battendo cassa per ottenere un importante aumento di stipendio. Attualmente percepisce 2,5 milioni di euro più bonus, che portano l’ammontare a circa 3 milioni. Il talento della nazionale uruguagia vorrebbe ottenerne almeno 3,8/4 equiparando così il proprio stipendio a quello dei top bomber d’Europa. Resta da capire se De Laurentiis cederà a tali richieste dell’ex rosanero e dei suoi agenti, Pierpaolo Triulzi e Claudio Anellucci, o meno. Fatto sta che le big sono alla finestra e non è da escludere un nuovo tentativo nelle prossime settimane. Ci sentiamo invece di escludere un addio durante il prossimo inverno per il fatto che di solito operazioni di tale portata si portano a termine durante l’estate, periodo durante il quale c’è maggiore possibilità per chi vende di trovarsi un degno sostituto. Sembra avere più credito invece l’affermazione su Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan. Nelle ultime settimane al bomber svedese sembrano essere tornati i famosi “mal di pancia”. La permanenza del nazionale della selecao, Thiago Silva, a Milanello ha fatto tornare il sorriso all’ex Barcellona ma il brasiliano potrebbe non bastare per vincere la Champions League, obiettivo che Ibra insegue ormai da diversi anni.

Nel caso in cui il Paris Saint Germain non dovesse acquistare la prima punta ricercata non è da escludere un tentativo estremo proprio per il rossonero, che a Parigi troverebbe un allenatore capace come Ancelotti nonché un vero e proprio squadrone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori