CALCIOMERCATO/ Napoli, spunta il colombiano Quintero: Bigon sul gioiello classe ‘93

- La Redazione

Il Napoli si sarebbe messo sulle tracce di Quintero, talento classe 1993 di origini colombiane, che milita nel ruolo di centrocampista fra le fila dell’Atletico Nacional

aurelio_de_laurentiis_r400
Aurelio De Laurentiis (Infophoto)

CALCIOMERCATO – Continua il calciomercato del Napoli all’insegna dei sondaggi, degli ammiccamenti, dei rumors. I partenopei, dopo aver battuto il colpo Goran Pandev, riscattato dall’Inter, stanno infatti vivendo una fase di stallo, in attesa di capire come meglio muoversi. A breve comunque le operazioni partenopee entreranno nel vivo anche perché il presidente Aurelio De Laurentiis potrà godere di 30 milioni di euro in più nel forziere derivanti dalla cessione al Paris Saint Germain di Ezequiel Lavezzi. E come da copione, il leit motiv del calciomercato di casa azzurra potrebbe essere il Sudamerica. Secondo le indiscrezioni diffuse nella serata di ieri da Gianluca Di Marzio di Sky Sport il club campano si sarebbe infatti messo sulle tracce di un nuovo talento dell’America Latina e precisamente Juan Fernando Quintero. Trattasi di un centrocampista di origini colombiane, classe 1993, che ha giocato nell’ultima stagione presso le fila dell’Atletico Nacional, ma che sarebbe di proprietà dell’Envigado, la stessa squadra in cui ha esordito l’attuale nerazzurro Fredy Guarin. L’idea del Napoli è quella di acquistare il talentuoso centrocampista per poi girarlo al Pescara, dove diverrebbe a tutti gli effetti l’erede di Marco Verratti, ormai prossimo (clamorosamente) allo sbarco al Paris Saint Germain. Un Napoli molto forte anche in Italia. Il direttore sportivo Riccardo Bigon non perde infatti di vista i gioielli dell’Udinese ed in particolare il duo Cuadrado-Armero, nomi caldi ormai da un paio di mesi a questa parte. Ieri il patron dei friulani, Pozzo, uscendo allo scoperto, ha aperto ad uno scambio fra il proprio gioiello colombiano Cuadrado (l’anno scorso a Lecce) e il talento di casa Napoli Lorenzo Insigne, tornato a Castelvolturno dopo la splendida avventura a Pescara. «Cuadrado piace al Napoli e Insigne piace all’ Udinese? Non è una baggianata, sono ipotesi che possono verificarsi – ha spiegato il patron friulano intervistato da Radio Kiss Kiss – Ma siamo nel campo delle ipotesi, bisogna essere seri. Bisognerebbe sentire anche la controparte. Dico che c’è buon feeling, c’è interesse nei confronti di qualche calciatore dell’Udinese, ma non posso dire di più». Intanto il Napoli continua a lavorare sull’aumento dell’ingaggio di Cavani. De Laurentiis non vuole privarsi del Matador ed è pronto ad un bel ritocco dell’ingaggio per arrivare ai 3,5/4 richiesti dall’ex Palermo.

Difficile che Cavani lasci Napoli in questa sessione, molto più probabile che invece saluti la Campania fra 12 mesi, così come avvenuto con Lavezzi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori