DIRETTA/ Catania-Napoli live (0-0 p.t. Serie A 2012/2013): la partita in temporeale

- La Redazione

Finisce 0-0 il primo tempo tra Catania e Napoli dopo una partita decisamente intensa. I partenopei vogliono i tre punti, finirà così? La diretta di Catania-Napoli live la ripresa

mazzarri_cavani_napoliR400
Foto: InfoPhoto

Catania-Napoli ha appena chiuso il suo primo tempo sul parziale di 0-0. Reti inviolate al Massimino nonostante la squadra di Mazzarri sia in vantaggio numerico dal primo minuto grazie all’esplusione di P. Alvarez. Gli azzurri si presentano in Sicilia con la formazione tipo che ritrova Aronica in difesa al posto di Britos e il trio formato da Hamsik, Pandev e Cavani in attacco, mentre gli scalpitanti Insigne e Edu Vargas si accomodano in panchina. Maran invece, conferma la formazione tipo, schierando il 4-3-3 con Spolli in difesa preferito a Bellusci all’ultimo minuto. A pochi secondi dal calcio di inizio P. Alvarez sbaglia un passaggio semplice servendo sulla mediana Cavani. L’uruguayano si invola verso la porta e il difensore rosso-azzurro lo stende. Bergonzi non ha dubbi ed espelle Alvarez. Partenza traumatica quella del Catania, che costringe Maran a rivedere i propri piani: fuori Barrientos e dentro Bellusci. L’ex tecnico del Varese disegna la squadra con un più cauto 4-3-2. Il Napoli ha l’obbligo di fare la partita e pian piano schiaccia gli avversari nella propria metà campo. La fase difensiva etnea però funziona e i campani non riescono a far male. Molto possesso palla, molti tentativi dalla distanza, ma pochissimi interventi del portiere avversario. Alla mezzora, Cavani stufo della sterilità dei suoi, rompe gli indugi e arretra verso il limite chiamando palla. Inler lo serve e il Matador supera in dribbling Almiron e fa esplodere un mancino violento. Andujar ribatte a pugni chiusi concedendo il corner. Qualche minuto più tardi l’attaccante ci riprova, ma non riesce a inquadrare la porta. La prima frazione lascia l’impressione che Mazzarri debba cambiare qualcosa per abbattere il muro difensivo catanese. Vedremo se il tecnico toscano rischierà fin da subito, mandando in campo Insigne o Edu Vargas… 

MIGLIORE IN CAMPO CATANIA: MARCHESE 7
PEGGIORE IN CAMPO CATANIA: BERGESSIO 5,5
MIGLIORE IN CAMPO NAPOLI: CAVANI 6,5
PEGGIORE IN CAMPO NAPOLI: ZUNIGA 5
(Francesco Davide Zaza – twitter@francescodzaza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori