CALCIOMERCATO/ Napoli, ag. Centurion: è come Di Maria ma più offensivo. Offerte? Per ora…(esclusiva)

- int. Alejandro Mazzoni

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Alejandro Mazzoni, procuratore di Centurion, ha parlato del futuro del giovane calciatore sudamericano. Per il momento nessuna offerta.

De-Laurentiis
De Laurentiis (infophoto)

Il Napoli vuole continuare a fare spesa in Sudamerica. Nella tradizione partenopea ci sono sempre stati giocatori importanti provenienti soprattutto dall’Argentina. Il calciomercato dei club italiani spesso guarda con attenzione ai giovani talenti sudamericani. Adrian Ricardo Centurion è uno degli ultimi emergenti del calcio argentino. E’ un esterno d’attacco capace di giocare come ala in un centrocampo a quattro, anche se il suo ruolo naturale è quello di punta larga nel tridente offensivo. Piace a molti club italiani e non, il Napoli ci ha messo gli occhi ma anche il d.s. della Roma Sabatini ha intenzione di puntare su di lui in vista della prossima stagione. Nonostante la giovane età (classe 1993), Centurion ha una personalità molto accentuata. In Argentina qualche giorno fa il giocatore è stato uno dei più positivi nella vittoria del Racing Avallaneda contro il River Plate al Monumental, una prestazione che avrà sicuramente fatto piacere ai tanti estimatori del giocatore. Le italiane dovranno stare attente soprattutto al Benfica che spesso, come tutte le società portoghesi, riescono ad arrivare prima di tutti su questi giovani calciatori argentini. L’agente di Centurion è Alejandro Mazzoni, lo stesso di Lavezzi, che quest’estate è passato dal Napoli al Psg. Il procuratore ha buoni rapporti con la dirigenza partenopea. Intervistato in esclusiva da Ilsussidiario.net, Mazzoni ha parlato del futuro di Centurion: “E’ un ragazzo giovane e di qualità, lasciamolo crescere. Offerte da Napoli e Roma? No nessuna offerta. E’ presto per parlare del suo futuro, il mercato è chiuso“. Mazzoni quindi non conferma l’esistenza di offerte vere e proprie per Centurion ma è chiaro che il compito del procuratore è quello di sviare le attenzioni per trattare con calma. E’ chiaro che trattandosi di un giovane ragazzo di 19 anni bisognerà anche capire la grande pressione che c’è attorno a lui, viste le tante attenzioni di molti club. Non solo, anche il paragone ingombrante con Di Maria potrebbe distogliere le attezioni di Centurion. A proposito di tale confronto, Mazzoni rivela: “Diciamo che Centurion è più attaccante del giocatore del Real Madrid. Speriamo però possa fare una carriera importante come quella di Di Maria“. Ora toccherà alle squadre italiane capire se si potrà trovare un accordo con il fenomeno emergente del Racing. Di certo se qualcuno vorrà puntare su Centurion dovrà anche…

…capire che si tratta di un giovane calciatore a cui dovranno essere concessi i normali tempi di ambientamento e crescita. Il campionato italiano è molto difficile, per sfondare spesso serve del tempo: il precedente Ricky Alvarez è lì a dimostrarlo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori