CALCIOMERCATO/ Napoli, Grimaldi (ag. FIFA): Armero bel colpo. Acquafresca? Meglio Calaiò… (esclusiva)

L’agente FIFA Mariano Grimaldi parla delle mosse di mercato del Napoli, dal recente acquisto di Armero sino al possibile identikit del vice Cavani e ai rinforzi in difesa

11.01.2013 - int. Mariano Grimaldi
robert_acquafresca_r400
Robert Acquafresca - Infophoto

Andrea Dossena ha salutato Napoli ed è volato a Palermo, dove lo aspetta il tecnico Gasperini e il suo ex compagno di squadra Aronica. Il Napoli ha iniziato a fare movimenti di mercato importanti: l’addio del terzino ha seguito l’arrivo di Armero che, vestirà la maglia azzurra dalla prossima partita. De Laurentiis ha regalato a Mazzarri una coppia di colombiani per la fascia sinistra, ora il Napoli sulle corsie laterali ha dei giocatori importanti. Ma il Napoli dovrà sicuramente fare qualcosa anche in attacco, dove manca sempre un vice Cavani. Anche in difesa bisognerà ricorrere all’arrivo di uno o due difensori, Cannavaro e Grava sono squalificati, Aronica è stato ceduto, numericamente al Napoli mancano tre pedine. Secondo Mariano Grimaldi, agente FIFA, il Napoli dovrebbe acquistare due difensori. Queste le sue parole in esclusiva a Ilsussidiario.net: “Io credo che a Mazzarri manchino almeno due difensori di ottimo livello, sostituire Cannavaro non sarà facile, Neto del Siena è sicuramente un giocatore adatto. Ma oltre a lui dovrà arrivare anche un altro giocatore“. Grimaldi dunque sostiene che l’attuale difensore portoghese del Siena possa essere la carta giusta per la difesa del Napoli. I dirigenti partenopei dovranno a tutti i costi trovare dei giocatori in grado di aiutare il club a fare il salto di qualità definitivo per puntare allo Scudetto. L’arrivo di Armero è sicuramente un passo importante: “Credo che il Napoli sulle fasce abbia dei giocatori molti importanti, l’arrivo di Armero permette a Mazzarri di avere due esterni di sinistra davvero notevoli. Zuniga lo abbiamo già visto all’opera con la maglia del Napoli, Armero porterà sicuramente corsa e affidabilità” ha dichiarato Grimaldi. Rimane la pista del vice Cavani. Emanuele Calaiò sembra a un passo dal Palermo: “Un vero peccato perché Emanuele a Napoli è stato un protagonista, non sarebbe una minestra riscaldata” ha dichiarato l’agente Fifa Grimaldi. Se dovesse sfumare la pista Calaiò, il Napoli potrebbe virare su Robert Acquafresca, attaccante del Bologna che non riesce a far decollare la propria carriera. Grimaldi non sarebbe molto entusiasta della scelta: “Preferirei Calaiò. Napoli è una piazza importante, esigente, la maglia è pesante e non la possono indossare tutti i calciatori ma solo quelli con personalità importante“.

In effetti Acquafresca sembra peccare soprattutto da questo punto di vista, quello della personalità. Non sarebbe facile per lui poter giocare al San Paolo. L’attaccante del Bologna, classe 1987, ha dimostrato sin qui di avere un buon fiuto del gol, ma anche bisogno di una squadra che lo metta nelle condizioni di esprimersi.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori