PROBABILI FORMAZIONI/ Parma-Napoli, notizie alla vigilia (serie A, 22esima giornata)

- La Redazione

Ecco le probabili formazioni alla vigilia di Parma-Napoli, partita tra le più interessanti della 22esima giornata di serie A, che si giocherà domani pomeriggio allo stadio Tardini

Cannavaro_squalifica
Paolo Cannavaro, grande ex della partita (Infophoto)

Allo stadio Tardini domani alle ore 15.00 andrà in onda l’appuntamento più importante del pomeriggio della 22esima giornata della serie A, Parma-Napoli. Un incontro molto incerto tra una delle più belle realtà di provincia del nostro calcio e una grande che punta senza ombra di dubbio allo scudetto, o almeno a dare fastidio alla Juventus fino all’ultima giornata di campionato. Per fare ciò, il Napoli di Mazzarri deve provare a vincere anche le partite più difficili, e quella in casa dei ragazzi allenati da Donadoni è certamente una di queste. Basta un semplice dato per capirlo: i gialloblu sono l’unica formazione di questa serie A ancora imbattuta in casa. Anzi, se il Parma riuscisse ad ottenere un successo di prestigio potrebbe anche iniziare a pensare alla qualificazione per la prossima edizione della Europa League: dunque sono tanti gli interessi che saranno coinvolti in una partita certamente da non perdere. Eccovi le notizie sulle probabili formazioni alla vigilia dell’incontro.

Rosa quasi al completo per mister Roberto Donadoni: domani pomeriggio mancherà solamente l’infortunato Galloppa, per il quale i tempi di recupero sono ancora molto lunghi. Per il resto tutti a disposizione, e come sempre i dubbi principali sono in attacco: l’ottimo Belfodil dovrebbe comunque avere una maglia da titolare, e il favorito per affiancarlo è Sansone, che sembra avere un feeling speciale con i gol pesanti contro le grandi. Il Parma conferma di essere una buona squadra anche se si guardano le statistiche di gioco: settimo per supremazia territoriale, ottavo per possesso palla e percentuale di pericolosità degli attacchi, decimo per tiri in porta, undicesimo per numero di palloni giocati e percentuale di passaggi riusciti.

In casa partenopea tiene banco il quasi certo ritorno da titolare del capitano Paolo Cannavaro, dopo le ben note vicende legate al calcioscommesse; ritorno che avverrà proprio a Parma, dove il difensore ha trascorso una parte importante della propria carriera. Per il resto, Mazzarri dovrà fare i conti con le assenze di Behrami per squalifica e di Maggio per problemi fisici: indisponibilità non di poco conto, ma comunque limitate, e quindi gran parte della rosa è a disposizione dell’allenatore livornese. Il Napoli dovrà però migliorare alcune sue statistiche per pensare di lottare ad armi pari con la Juventus per il titolo tricolore: in effetti, i numeri dei partenopei non sono esaltanti, come testimoniano i quinti posti per numero di tiri in porta e per la percentuale di pericolosità degli attacchi, i settimi posti per possesso palla e percentuale di passaggi riusciti e gli ottavi posti per numero di palloni giocati e supremazia territoriale. Urge fare l’ultimo salto di qualità per puntare al vertice.

 

Mirante; Benalouane, Paletta, Lucarelli; Biabiany, Marchionni, Valdes, Parolo, Gobbi; Belfodil, Sansone. All. Donadoni.

A disp.: Pavarini, Santacroce, Rosi, Maceachen, Morrone, Ninis, Palladino, Amauri, Pabon.

Squalificati: nessuno.

Indisponibile: Galloppa.

De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Mesto, Dzemaili, Inler, Zuniga; Hamsik; Pandev, Cavani. All. Mazzarri.

A disp.: Rosati, Uvini, Grava, Fernandez, Gamberini, Armero, Donadel, El Kaddouri, Calaiò, Insigne.

Squalificati: Behrami.

Indisponibili: Maggio.

 

Arbitro: Rocchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori