Champions League/ Video, Arsenal-Napoli (2-0): gol e highlights, la delusione di Auriemma (gruppo F)

Video, Arsenal-Napoli (2-0): gol e highlights della partita di Champions League (gruppo F, seconda giornata). Due reti dell’Arsenal e il Napoli sprofonda, guarda la delusione di Auriemma

01.10.2013 - La Redazione
Benitez_saluto
Rafa Benitez (Infophoto)

Il Napoli cade a Londra sotto i colpi di Ozil e Giroud. L’Arsenal vince per 2-0 e conquista la vetta solitaria del girone F dopo due giornate. Nell’altro match il Borussia Dortmund regola il Marsiglia al Signal Iduna Park con un sonoro 3-0. La vittoria dei Gunners è ampiamente meritata, infatti i giocatori di Wenger hanno mostrato tutti i vantaggi che possono derivare da una ricca esperienza in campo europeo, leggendo bene il match e controllando senza problemi la reazione degli avversari. La vittoria dell’Arsenal matura dopo 15 minuti quando Ozil e Giroud hanno già battuto Reina, lasciando un contraccolpo difficile da smaltire per i campani. Analizzando il match recuperando le statistiche a fine gara, possiamo rileggere attentamente la sconfitta di Hamsik e compagni. I Gunners hanno mantenuto il possesso della sfera per il 57%. I londinesi hanno concluso 8 volte centrando al 100% la porta difesa da Reina. Il Napoli ha invece tirato per 12 volte, ma inquadrando lo specchio in sole 4 circostanze. Il calcolo sui salvataggi effettuati dai portieri nel corso della partita presenta un 6-4 in favore di Pepe Reina. Una grossa delusione, come dimostra il racconto della partita da parte di Raffaele Auriemma (clicca qui per vederlo).
La rete che sblocca il match ha origine dalla difesa dell’Arsenal. Sagna dalla destra lancia lungo cercando la testa di Giroud, il quale scatta verso il centrocampo e con precisione chirurgica colpisce di testa lanciando Ramsey sulla fascia. Zapata arranca con fatica mentre il gallese macina metri in pochi attimi e penetra in area. La difesa del Napoli è sbilanciata e Ramsey opta per un servizio lungo verso il limite premiando la determinazione di Ozil che di prima appoggia in rete freddando Pepe Reina dopo 8 minuti. Soltanto 6 minuti dopo arriva il gol del raddoppio. Zuniga è costretto a battere una rimessa laterale dalla zona difensiva appoggiando per Britos. L’ex difensore del Bologna prova a lanciare lungo, ma svirgola e colpisce Hamsik. La palla sbatte sullo slovacco e favorisce Ozil pronto sul fondo della fascia destra a fare irruzione in area. Il tedesco esplora l’area e assiste al meglio Giroud che taglia sul primo palo. Il francese è abile a battere Reina da pochi metri trovando il gol del raddoppio per l’Arsenal.

Alla fine del match i colleghi di Sky hanno intervistato Arsene Wenger, il quale ha brevemente analizzato la vittoria del suo team: L”a parte decisiva del match è stato l’inizio. Il Napoli ha avuto qualche problema inizialmente, ma è una buona squadra e credo che siamo stati noi ad avere una grande notte e non gli abbiamo permesso di fargli fare ciò che sanno fare. Le cose stanno andando bene, ma possono cambiare da un momento all’altro”. Sempre nel postpartita Rafa Benitez ha raccontato ai microfoni di Sky Sport per l’amarezza nel leggere il risultato finale: Abbiamo iniziato molto male la gara, loro hanno segnato due volte e noi abbiamo perso fiducia. Meglio nella ripresa ma in Champions quando vai sotto di due reti in trasferta è complesso rimontare. Higuain? Non si può avere in rosa tanti giocatori del suo livello, oggi dunque abbiamo provato qualcosa di diverso incontrando però difficoltà. E’ chiaro che lui ci può dare maggiore pericolosità. Non sono preoccupato, è un risultato che ci può stare ed ora dobbiamo guardare avanti. L’esperienza dei nostri giocatori? Abbiamo commesso errori importanti”. Anche il centrocampista azzurro Gokhan Inler ha espresso a Sky il suo disappunto per la sconfitta rimediata questa sera: “Siamo delusi ma non parliamo troppo di questa gara ed andiamo avanti, pensiamo agli errori e miglioriamo sul piano della prestazione. Nei primi minuti mancava convinzione, siamo migliorati nella ripresa ma contro l’Arsenal è difficile giocare perchè loro sono corti in campo e tolgono gli spazi per attaccare. Higuain? Assenza pesante, ma non abbiamo una rosa incompleta. Io e Behrami siamo andati in difficoltà contro il loro palleggio perchè molto veloci, noi dobbiamo migliorare senza mollare nulla: domenica il riscatto e guardiamo avanti”.

Si gioca questa sera Arsenal-Napoli, alle ore 20.45 a Londra, all’Emirates Stadium, splendido stadio della capitale britannica: la partita è valida per la seconda giornata del gruppo F di Champions League, prima fase. I partenopei di Rafa Benitez hanno iniziato nel migliore dei modi il cammino europeo, battendo due settimane fa al San Paolo i vice-campioni d’Europa del Borussia Dortmund in una notte che rimarrà nella memoria di tutti i tifosi napoletani. Sarà dunque uno scontro al vertice del raggruppamento: infatti anche la squadra allenata da Arsene Wenger ha debuttato con una vittoria (sul campo dell’Olympique Marsiglia) e dunque entrambe le formazioni in campo stasera hanno 3 punti in classifica. Questo sarà dunque un altro test per verificare fino a quale punto potranno arrivare le ambizioni internazionali della squadra del presidente Aurelio De Laurentiis, che tiene moltissimo ad imporre il Napoli all’attenzione generale anche fuori dai confini italiani. Per tutti questi motivi, sarà una partita da non perdere: ecco come fare per seguirla. Due saranno le possibilità per seguire Arsenal-Napoli in diretta tv, sul satellite e sul digitale terrestre: per quanto riguarda la prima opzione, l’appuntamento sarà su Sky Sport 3 e Sky Calcio 2 (canali 203 e 252 della piattaforma satellitare), entrambi disponibili anche in alta definizione: la telecronaca sarà affidata a Maurizio Compagnoni con il commento tecnico di Beppe Bergomi, mentre a bordo campo per contributi e interviste ci sarà Massimo Ugolini. Invece sul digitale terrestre l’appuntamento sarà con Mediaset Premium Calcio (canale 370 della piattaforma digitale terrestre) con la telecronaca di Pierluigi Pardo e il commento tecnico di Sebino Nela, affiancati dai contributi da bordo campo di Paolo Bargiggia, mentre sul secondo flusso audio sarà possibile ascoltare la telecronaca tifosa (di parte napoletana naturalmente), affidata a Raffaele Auriemma. Per chi volesse restare sintonizzato con tutte le altre partite in programma (in particolare Borussia Dortmund-Marsiglia, l’altra sfida del gruppo F) ecco Diretta Gol Champions League, programma con collegamenti da tutti i campi che sarà offerto da entrambe le piattaforme: su Sky Supercalcio HD (canale 204 satellitare) a raccontare la partita di Londra ci sarà Gianluca Di Marzio, mentre su Mediaset Premium Calcio 4 (canale 374 digitale terrestre) il racconto sarà affidato a Ricky Buscaglia. Per tutti coloro che non potessero mettersi davanti alla televisione ma avessero a disposizione un PC, un tablet o uno smartphone, Sky Go offre la possibilità di vedere la partita in streaming video: basta registrarsi sul sito www.skygo.sky.it, il servizio è gratuito ma riservato solamente a tutti gli abbonati Sky, mentre non si potrà fare altrettanto con Premium Play, che ha i diritti solo per la partita del mercoledì trasmessa in chiaro da Mediaset. Naturalmente c’è anche la possibilità di seguire la partita anche in diretta radio, grazie a Radio Rai 1 e in particolare alla radiocronaca di Giulio Delfino all’interno della trasmissione sportiva Zona Cesarini. Sui social network: sulla pagina Facebook ufficiale del Napoli ci saranno aggiornamenti in tempo reale su risultati e principali azioni o avvenimenti della partita, su Twitter ci si potrà affidare all’hashtag generale #ChampionsLeague oppure a quello specifico della partita in questione #ArsenalNapoli. Inoltre, l’account ufficiale del Napoli (@sscnapoli) terrà informati sugli eventi in corso. Infine, ricordiamo il live timing sul sito ufficiale della Uefa (uefa.com): niente immagini, ma tutte le informazioni in tempo reale dalle partite della massima competizione europea.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori