CALCIOMERCATO/ Napoli, Bergessio e Barrios: cercasi attaccanti

Stando agli ultimi rumors circolanti, il Napoli starebbe pensando ad un vice-Higuain in vista del mercato di riparazione. I nomi recenti sono quelli di Bergessio e di Lucas Barrios

04.10.2013 - La Redazione
bergessio_cataniaR400
Foto Infophoto

Serve un vice-Higuain in casa Napoli. Lo si è capito chiaramente dopo l’ultima sfida degli azzurri contro l’Arsenal. All’Emirates Stadium i partenopei sono caduti sotto i colpi dei Gunners per due a zero, mostrando un’evidente difficoltà nel reparto avanzato e nel fare gioco. Nell’occasione mancava il Pipita e gli azzurri hanno scoperto la necessità di assicurarsi un giusto rinforzo per sopperire appunto alla mancanza della stella argentina. Goran Pandev è sicuramente un buon rincalzo ma il macedone non può di certo risolvere ogni partita (come già capitato contro il Genoa al Marassi). Bisognerà intervenite in occasione del mercato di riparazione di gennaio, anche perché il neo-acquisto Zapata appare ancora da svezzare, e fra i giocatori visionati dal direttore sportivo Riccardo Bigon ve ne sono due sottolineati in rosso. Il primo è Gonzalo Bergessio, classe 1984 in forza al Catania, ormai un “veterano” della nostra Serie A. L’attaccante argentino dei rossoazzurri è la classica prima punta centrale, ma viste le sue doti tecniche e il suo fisico non massiccio, può essere schierato all’occorrenza anche nel ruolo di esterno di sinistra in un attacco a tre. Il contratto con il Catania scadrà al 30 giugno del 2015 e se non dovesse arrivare il rinnovo da qui alle prossime settimane, in Sicilia potrebbero pensare di cederlo al miglior offerente.

Bergessio è già stato accostato in passato sia al Napoli quanto all’Inter e al Milan, e chissà che a gennaio non sia la volta buona per vederlo finalmente in una big. Altro calciatore visionato è Lucas Barrios, attaccante di origini paraguaiane trasferitosi durante il mercato estivo fra le fila dello Spartak Mosca. Letteralmente esploso nel Borussia Dortmund il sudamericano si è un po’ perso per strada con il trasferimento in Cina al Guangzhou. Ha firmato un biennale con i moscoviti ma secondo molti potrebbe già cambiare aria a breve. Classe 1984 e dal fisico possente (187 cm di muscoli), Barrios è la classica prima punta che fa reparto da solo: Rafa Benitez e il Napoli ci pensano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori