Calciomercato Napoli/ Petrosino (ag. FIFA): Gonalons? Meglio Sandro. E in difesa Roncaglia è perfetto (esclusiva)

- int. Claudio Petrosino

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Claudio Petrosino ha parlato del calciomercato del Napoli e in particolare del possibile arrivo di un nuovi difensore e centrocampista

gonalons_parker
Maxime Gonalons, centrocampista del Lione (Infophoto)

Il Napoli per gennaio vorrebbe acquistare due rinforzi per Benitez: un difensore e un centrocampista. Per quanto riguarda la difesa nel mirino del club partenopeo ci sarebbe Roncaglia della Fiorentina, difensore argentino che non vuole assolutamente rimanere in panchina per tutta la stagione. Il Napoli ha messo nel mirino anche il centrocampista del Lione Maxime Gonalons, attuale capitano del club francese. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Claudio Petrosino ha parlato del calciomercato del Napoli.

Il Napoli vorrebbe un centrocampista ed è vicino all’acquisto di Gonalons. Che pensa? Gonalons è un buon calciatore e ha vinto tanto con il Lione. Però tra lui e Mascherano c’è un abisso.

Però Mascherano rischia di rimanere un sogno… Non proprio, sono convinto che a giugno l’argentino potrebbe davvero arrivare a Napoli. 

Nel mirino del Napoli ci sarebbe anche Sandro del Tottenham. Che ne pensa? E’ un calciatore molto bravo, lo preferisco a Gonalons, solo che il Tottenham non credo voglia cedere un calciatore del genere e soprattutto potrebbe chiedere una grossa cifra.

Anche in difesa il Napoli ha bisogno di rinforzi. Piace Roncaglia della Fiorentina. E’ il giocatore giusto? Roncaglia lo avrei visto bene già da qualche anno a Napoli. Quest’anno non sta facendo bene nella Fiorentina, non è tra i titolari, per questo potrebbe andare bene per la difesa del Napoli.

Qualche giocatore potrebbe andare via a gennaio? Credo Cannavaro, anche se altri giocatori hanno dimostrato di non essere all’altezza.

Tipo? 

Armero per esempio ma non credo andrà via già a gennaio. Così come Inler che potrebbe però restare anche nella prossima stagione.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori