Calciomercato Napoli/ N’Koulou, ci siamo! Higuain-Chelsea: rilancio. Notizie del 27 dicembre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Dalle recenti indiscrezioni di calciomercato sembra che il Napoli sia molto vicino all’acquisto di Nicolas N’Koulou, difensore del Marsiglia. Nel frattempo il Chelsea preme per Higuain

nkoulou_mkhitaryan
Nicolas Nkloulou, 23 anni, difensore camerunense del Marsiglia (INFOPHOTO)

Notizie di calciomercato in entrata e in uscita per il Napoli. Nella fattispecie si avvicina Nicolas N’Koulou: secondo le ultime indiscrezioni i partenopei sono molto vicini all’acquisto del difensore del Marsiglia, camerunese di ventitré anni. Il giocatore sta per accettare l’offerta del Napoli, mentre con l’Olympique si può chiudere a circa 10 milioni di euro, forse qualcosa di più. Le alternative principali restano Daniel Agger del Liverpool e Tomas Vermaelen dell’Arsenal. Secondo la stampa inglese invece il Chelsea è intenzionato a fare sul serio per acquistare subito Gonzalo Higuain: sembra che l’offerta sia salita addirittura a 50 milioni di euro più il cartellino di David Luiz, difensore brasiliano di 26 anni. Una proposta del genere permetterebbe di rientrare del tutto dall’investimento fatto in estate, quando Aurelio De Laurentiis staccò per il Pipita un assegno da 37 milioni di euro. Ciononostante è veramente difficile che il Napoli possa accettare di cedere il suo top scorer, che ha già sostituito Edinson Cavani nei cuori dei tifosi. Inoltre se l’acquisto di N’Koulou andrà in porto l’aggiunta di David Luiz potrebbe essere di troppo, anche perchè il brasiliano ha un ingaggio non indifferente.

Doppia trattativa in vista sull’asse Napoli-Santos. Dopo i contatti dei giorni scorsi per l’attaccante cileno Edu Vargas, infatti, il club brasiliano vorrebbe prendere in prestito dalla società azzurra anche il difensore Bruno Uvini. Il difensore classe 1991, al Napoli da un anno e mezzo (ma con sei mesi di prestito al Siena nella prima metà del 2013) ha finora trovato pochissimo spazio, scendendo in campo solamente nel corso della partita casalinga contro il Catania dello scorso 2 novembre. Per l’allenatore Rafa Benitez, dunque, Uvini occupa l’ultimo posto nelle gerarchie della difesa, ed è chiaro che andare a giocare in un club di prestigio come il Santos potrebbe essere un affare per tutti, Napoli compreso. Dunque i margini per portare a termine questa trattativa ci sono tutti, anche perché la società brasiliana ha abbandonato la pista che portava a Robinho e dunque si può concentrare interamente sui due giovani talenti di proprietà partenopea. Uvini stesso potrebbe gradire il trasferimento, perché dopo un anno e mezzo di sostanziale inutilizzo è smanioso di tornare a giocare con buona continuità.

Continua a tenere banco il futuro di Juan Camilo Zuniga in casa Napoli. L’esterno colombiano ha da poco rinnovato il contratto che lo lega alla società partenopea, dopo un tormentone che è durato per l’intera estate 2013, ma certamente questo non è bastato a far tacere le voci su un suo futuro lontano dal capoluogo partenopeo. In particolare, l’edizione del quotidiano sportivo Tuttosport in edicola oggi parla di un accordo praticamente già definito tra il Barcellona e Zuniga per fare del colombiano l’erede di Dani Alves sulla fascia destra della formazione catalana. In pratica, quindi, il Barcellona avrebbe “prenotato” il giocatore colombiano, ed appare evidente che per chiunque sarebbe difficile resistere al corteggiamento da parte di una delle squadre più celebri e titolate del mondo. Tuttavia, è anche doveroso precisare che si parla della prossima estate, e che attualmente Zuniga è concentrato su un solo obiettivo, cioè quello di recuperare il più velocemente possibile dall’infortunio che lo sta frenando per mettersi nuovamente a disposizione dell’allenatore Rafa Benitez in tempi brevi. Per il futuro ci sarà tempo…

La notizia è di quelle che creano una certa preoccupazione: Gonzalo Higuain sarebbe nel mirino del Chelsea di José Mourinho, che ha bisogno di una prima punta di grandissimo livello per colmare l’unica lacuna del proprio fantastico organico. Logico dunque pensare ad un giocatore come il Pipita, che sta facendo molto bene in Serie A (e pure in Champions League) dopo avere lasciato il segno anche nella Liga spagnola. Ulteriore punto a favore, agli occhi dell’allenatore portoghese, la possibilità di fare un “dispetto” a Rafa Benitez, con il quale notoriamente i rapporti non sono idilliaci. Inoltre, i rapporti tra lo Special One ed Higuain, che è stato per tre anni suo giocatore nel Real Madrid, sono molto buoni e a Gonzalo potrebbe far piacere lavorare ancora con Mou. Ecco perché, almeno secondo il giornale britannico Sun, il Chelsea sarebbe pronto a fare al presidente Aurelio De Laurentiis una offerta di ben 60 milioni di euro, venti in più rispetto a quanto il Napoli lo ha pagato solamente sei mesi fa. Una plusvalenza da far girare la testa, ma che né De Laurentiis né lo stesso Benitez sono disposti ad accettare, soprattutto a gennaio. I tifosi possono stare tranquilli: il tecnico spagnolo non ha nessuna attenzione di fare questo “regalo”, pur se ben pagato, all’illustre collega. Cedere Higuain a gennaio sarebbe uno choc, anche perché rimpiazzarlo sarebbe poi sostanzialmente impossibile.

Godin e Lamela. Ecco i due consigli di mercato in vista di gennaio dell’agente Fifa, Carella, con cui abbiamo parlato in esclusiva delle trattative di casa Napoli. Si chiamano Maxime Gonalons, e Blaise Matuidi le priorità Napoli per il mercato di gennaio. Ne è convinto l’agente Fifa Ottaiano, intervistato in esclusiva dai nostri microfoni.

C’è Xabi Alonso in cima alla lista dei desideri del Napoli di Rafa Benitez. Stando a quanto riportato nelle ultime ore il club partenopeo vorrebbe il centrocampista centrale del Real Madrid e della nazionale spagnola il cui contratto scadrà al 30 giugno del 2014. Non sarà semplice viste le molteplici società sulle tracce della stella iberica, a cominciare dalla Juventus, che starebbe pensando proprio all’ex Liverpool nel caso in cui Andrea Pirlo, altro con il contratto agli sgoccioli, dicesse addio a fine stagione. Xabi Alonso piace molto anche al Milan che con il nuovo corso di Seedorf ormai prossimo a fare il suo esordio vorrebbe tornare ad avere un centrocampo maggiormente qualitativo e meno “muscoloso”.

Nel frattempo sembra vicino allo sbarco a Napoli Luca Antonelli, terzino sinistro del Genoa. L’accordo fra le due società c’è già da tempo ed è pari ad una parte cash, circa 6 milioni di euro, più il cartellino del difensore Gamberini, di proprietà azzurra e attualmente al Marassi in prestito. Ora bisognerà trovare l’intesa con il giocatore, che dovrebbe concretizzarsi dietro ad un assegno da 1,2 milioni di euro netti annui per 4 anni. Il tutto dovrebbe essere ufficializzato nei prossimi giorni e la definitiva fumata bianca potrebbe arrivare già al 3 gennaio, giorno della riapertura delle liste. Conclusa la pratica Antonelli, in casa Napoli ci si dedicherà alla ricerca di un centrale di difesa, una delle priorità del mercato invernale dei partenopei. In cima alla lista dei desideri continua ad esservi il nazionale danese del Liverpool, Daniel Agger, per il quale è già stata presentata un’offerta per il prestito con diritto di riscatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori