Calciomercato Napoli/ Zidane: Alonso? Ancora nulla. Notizie del 29 dicembre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Zinedine Zidane, direttore sportivo del Real Madrid, ha rilasciato poche parole sulla situazione di Xabi Alonso, ancora in scadenza di contratto con le Merengues

Xabi_Fiore
Xabi Alonso, 32 anni, centrocampista del Real Madrid e della Spagna (Infophoto)

Novità sul fronte Xabi Alonso. Arrivano dal direttore sportivo del Real Madrid, l’indimenticato Zinedine Zidane, che all’emittente televisiva Cuatro ha dichiarato: “Su Xabi Alonso non sappiamo ancora nulla, l’importante è che la squadra continui così“. Il Real Madrid non perde da 12 partite ufficiali (ultima sconfitta nel Superclasico del 26 ottobre scorso, 2-1 al Camp Nou), ma alle squadre italiane importa di più la parte su Alonso. Il regista spagnolo è sempre in scadenza di contratto: di recente dalla Spagna sono filtrate indiscrezioni ottimiste sul suo rinnovo, che però ad oggi non si è ancora concretizzato. Una situazione pressoché analoga e parallela a quella di Andrea Pirlo, non fosse che lo spagnolo ha due anni in meno (classe 1981) e sta giocando meno a causa di infortuni (l’ultimo un timpano perforato). Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, predilige acquisti di prospettiva ma un giocatore come Xabi Alonso potrebbe rappresentare un’occasione irrinunciabile per un salto di qualità a centrocampo, soprattutto in campo europeo. Oltretutto il numero 14 del Real conosce bene Rafa Benitez ed è provato quanto questo fattore possa pesare nelle scelte di calciomercato del Napoli. Restano da capire le intenzioni del Real Madrid, che ha in rosa elementi più giovani anche se meno rodati (lo spagnolo Illarramendi, il brasiliano Casemiro oltre a Luka Modric) e potrebbe decidere di scaricare Alonso a fine stagione; in questo caso converrà alle Merengues cedere il giocatore già a gennaio, per ricavare qualcosa in termini economici. In Europa Xabi ha ancora più di un estimatore, ed anche per le italiane può essere un boccone prelibato. La Juventus può pensare a lui per l’eventuale sostituzione di Pirlo ma anche lo stesso Napoli, per i motivi di cui sopra, è da considerarsi una possibilità fattibile. Sempre che accetti di smussare l’attuale stipendio pari a circa 4,5 milioni di euro a stagione.

Continua la ricerca del Napoli per nuovi innesti per aumentare la competitività della rosa. Tra i possibili obiettivi era stato individuato nelle utlime settimane Mathieu Valbuena, centrocampista dell’Olympique Marsiglia. Negli ultimi giorni sta crescendo la concorrenza per il giocatore infatti Atletico Madrid e Arsenal si stanno muovendo in modo deciso e concreto per assicurarsi le prestazioni del centrocampista. Il Napoli deve chiarirsi le idee, il tempo passa ed il giocatore rischia di sfumare.

Oltre agli affari che saranno perfezionati nel calciomercato di gennaio, tra le cronache riguardanti il Napoli tiene banco il futuro di Pepe Reina. Di cui si parla già da tempo perché nelle scorse settimane si è parlato con insistenza del presunto preaccordo tra il portiere spagnolo e il Barcellona, che perderà il titolare Victor Valdes a fine stagione (non rinnoverà il contratto in scadenza). Il quotidiano inglese Daily Mirror ha rilanciato le indiscrezioni, riportando che Reina sarebbe ormai vicinissimo all’accordo con i catalani, che lo acquisterebbero a fine stagione dal Liverpool (con cui ha un contratto fino al 2016). Non solo: secondo la stampa britannica il Napoli potrebbe pescare nuovamente in Premier League, per il nuovo portiere. L’osservato speciale è Tim Krul, olandese classe 1988 del Newcastle, che in nazionale non gioca solo perché c’è Stekelenburg ma con i Magpies sta diventando sempre più una sicurezza tra i pali. Per acquistarlo servono circa 8 milioni di euro: non poco ma d’altra parte il potiere è un ruolo delicatissimo, e bisogna andare sul sicuro. Krul può essere una soluzione di livello se davvero Reina tornerà in Spagna come sembra. Il numero 25 partenopeo si è ambientato molto bene a Napoli così come tutta la sua famiglia, ma il richiamo del Barça potrebbe essere la classica offerta irrefutabile. Se non altro i partenopei hanno tempo per muovessi in anticipo ed individuare il sostituto più adatto: Tim Krul è uno dei nomi da tener presente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori