Calciomercato Napoli/ N’Kolou, quotazioni in ascesa. Notizie del 3 dicembre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Le ultime notizie di calciomercato confermano l’interesse del Napoli per Nicolas N’Kolou, difensore centrale del Marsiglia. Tuttavia, acquistarlo il prossimo gennaio non sarà semplice

Benitez_DeLa
Foto Infophoto

, Agger, Mascherano. I nomi per la difesa del Napoli sono questi, dando per assodato l’addio di Paolo Cannavaro o comunque il fatto che da gennaio in avanti le cose per lui non cambieranno. Aurelio De Laurentiis ha parlato di un centrale in arrivo: la disponibilità economica c’è, si tratta solo di scegliere e valutare, anche tenendo conto del fatto che, per esempio, il Liverpool non molla facilmente i suoi due giocatori. Così, nel mirino dei partenopei è tornato un giocatore del quale si era già parlato a suo tempo: si tratta di Nicolas N’Kolou, camerunense di 23 anni che gioca nel Marsiglia. Recentemente il Napoli ha avuto modo di osservarlo da vicino nelle due partite di Champions League giocate contro la squadra transalpina, e si è convinto che possa essere il prospetto giusto per rinforzare un reparto che ogni tanto accusa ancora qualche amnesia. Ci sono però due problemi: il fatto che N’Kolou è extracomunitario, e la valutazione del cartellino secondo il suo club. Pare infatti che ci vogliano almeno 12 milioni di euro per strappare il giocatore al Marsiglia: il Napoli in estate ne ha già spesi 10 per arrivare a Raul Albiol e vorrebbe se possibile contenere le spese. Staremo a vedere: resta sempre valida la pista che porta a Javier Mascherano, che si riunirebbe volentieri al suo vecchio maestro Rafa Benitez ma sta comunque bene al Barcellona, che dal canto suo non sembra avere la minima intenzione di lasciarlo andare. Alla riapertura del calciomercato manca più di un mese: c’è tutto il tempo per decidere in merito e avviare le trattative, in modo da non farsi trovare impreparati quando si tratterà di chiudere e mettere le firme sui contratti. 

È alle porte. La quindicesima giornata di campionato propone il confronto tra partenopei e friulani, che andrà in scena sabato 7 dicembre alle ore 20:45. Un accoppiamento che potrebbe riproporsi anche in tema di calciomercato, nella prossima finestra di gennaio. Secondo le ultime indiscrezioni il Napoli sta osservando il terzino Gabriel Silva, brasiliano classe 1991, ma non solo; nel mirino dei partenopei sembra esserci anche Thomas Heurtaux, difensore centrale nato a Lisieux (Francia) il 3 luglio 1988 (contratto fino al 2015). L’Udinese lo ha acquistato dal Caen nell’estate 2012, per circa 2,1 milioni di euro: per l’eventuale cessione i bianconeri non dovrebbero chiedere molto di più anche se le plusvalenza sono basilari nell’economia del club. Lo ha ricordato il direttore sportivo della squadra, Cristiano Giaretta, parlando dei possibili affari con il Napoli ai microfoni dell’emittente Radio CrC: “I rapporti col Napoli non sono buoni, ma buonissimi. Ci auguriamo che arrivino sempre più richieste ai nostri giocatori perché è questo l’obiettivo dell’Udinese. Noi siamo una piccola società riconosciuta in Europa che fa delle plusvalenze il punto di forza della gestione. Se a gennaio arrivassero offerte da parte del Napoli, l’Udinese ne parlerà. I giocatori sanno, però, che se non fanno prima di tutto bene con la maglia dell’Udinese non arriveranno richieste. Gabriel Silva ed Heurtaux? Il Napoli non si è informato su questi due giocatori, ma siamo aperti, così come detto prima. Non so dirvi se la società li ha visionati“. Gabriel Silva è nel mirino di più squadre e in particolare si parlato dell’Inter per lui; Heurtaux invece è un nome chiacchierato ma si sta esprimendo con buona costanza in questo campionato. L’Udinese ha comunque confermato che le offerte saranno prese in considerazione: cambiano i gioielli ma non la filosofia societaria. Chi ha orecchie (e soldi) per intendere…

Comunicherà il suo futuro entro breve. Lo ha detto lui stesso ai microfoni della Bild: “Nei prossimi giorni prenderò una decisione”. A fargli eco è il direttore sportivo del Borussia Monchengladbach, Max Eberi: “Non sappiamo ancora cosa deciderà Max, ma appena avrà scelto ci farà sapere”. Come noto, il futuro del portiere tedesco è legato a filo doppio a quello di Pepe Reina: ter Stegen è il candidato numero uno alla sostituzione di Victor Valdes in maglia blaugrana e, dovesse alla fine essere acquistato dai catalani come sembra, il portiere spagnolo del Napoli potrebbe rimanere al San Paolo anche la prossima stagione. Su di lui infatti ci sarebbe una clausola che favorisce il Barcellona (firmata ai tempi del passaggio al Liverpool), mentre non sembra che i Reds, ai quali Reina tornerà virtualmente per fine prestito, siano intenzionati a riavvalersi dei suoi servigi, avendo scelto Simon Mignolet per il ruolo di titolare. Giorni decisivi dunque: nei quali chissà, potrebbe rientrare anche l’Inter visto che Samir Handanovic è un altro potenziale obiettivo del Barcellona, che la scorsa estate sembrava disposta a spendere anche 30 milioni di euro per lo sloveno.

Mascherano è l’obiettivo prioritario per il centrocampo partenopeo. Ad affermarlo è Corona, agente Fifa, con cui abbiamo parlato in esclusiva del futuro mercato partenopeo.

Non si placano i sondaggi in casa Napoli con l’obiettivo di individuare un nuovo centrocampista di quantità e qualità da inserire in rosa. In cima alla lista dei desideri continua ad esservi il 24enne nazionale francese del Lione, Maxime Gonalons. Il giocatore piace ai partenopei ormai da mesi, precisamente dallo scorso mercato estivo, ma la situazione non sembra sbloccarsi. Il Napoli è vigile ma più il tempo passa e più c’è il rischio che l’operazione venga rimandata al prossimo mese di agosto anche perché, all’inizio ufficiale del mercato di riparazione, manca esattamente un mese. Ecco perché il direttore sportivo Riccardo Bigon si starebbe guardando attorno in cerca di valide alternative al francese. Stando a quanto riportato dal collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, nelle ultime ore avrebbe guadagnato posizioni il roccioso Alex Song. Il 26enne nazionale camerunese con passaporto francese, in forza al Barcellona, è in partenza dal Camp Nou e il club campano lo starebbe seguendo con estrema attenzione. Song sarebbe infatti perfetto come schermo difensivo e soprattutto l’ex Arsenal può giocare anche nel ruolo di difensore centrale, una caratteristica da non sottovalutare vista la tenuta difensiva non proprio perfetta della retroguardia napoletana. Infine, attenzione a Fernando del Porto, il cui contratto scadrà al 30 giugno del 2014, e che piace anche a Juvenuts, Inter e Roma, nonché a Javi Garcia, ex Benfica ora al Manchester City da qualche giorno entrato in orbita Napoli.

Nel frattempo è uscito allo scoperto Goran Pandev. Il nazionale macedone è accostato all’Inter in questi giorni, con Mazzarri pronto a riabbracciare il proprio pupillo. Il diretto interessato, al termine della bella vittoria sulla Lazio per 4 a 2, ha esclamato: «Io al Napoli sto benissimo, ho un altro anno di contratto. Faccio 31 anni il prossimo anno, se devo cambiare preferisco andare all’estero. Adesso non parliamo del rinnovo, siamo concentrati sulle partite da giocare. Il mercato non mi interessa». Il contratto di Pandev scadrà al 30 giugno del 2015, ma per ora, non sembra intenzionato a prolungarlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori