Calciomercato Napoli/ Fernando piace a Benitez. Notizie del 4 dicembre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Fernando piace al Napoli: il centrocampista brasiliano del Porto è in scadenza di contratto a giugno e diventa la prima alternativa a Gonalons per il calciomercato di gennaio

riccardo_bigon_r400
Riccardo Bigon, ds del Napoli (Foto Infophoto)

Da diversi mesi uno dei calciatori più chiacchierati sul calciomercato è il centrocampista Fernando, brasiliano con passaporto portoghese (dunque comunitario) che a giugno andrà in scadenza di contratto con il suo attuale club, il Porto. Il suo soprannome è ‘O polvo’ (‘il polpo’ in lingua portoghese), che è molto indicativo sulle capacità del giocatore di fare filtro a centrocampo recuperando un gran numero di palloni: aggiungeteci l’età di 26 anni e il fatto appunto che sia in scadenza di contratto, e il gioco è fatto. Il giocatore brasiliano piace all’allenatore dei partenopei Rafa Benitez e anche per la società sarebbe un affare a costo basso già per gennaio, vista la volontà del centrocampista di lasciare il Portogallo e la situazione contrattuale favorevole, che impedisce al suo attuale club di chiedere cifre alte a gennaio andando in scadenza sei mesi dopo. Fernando diventa così la prima alternativa a Maxime Gonalons per il centrocampo partenopeo.

Ha giocato poco con la maglia dell’Udinese: 135 minuti in 4 apparizioni, giusto le briciole. Nico Lopez in estate sembrava essere un grande colpo per i friulani, un giovane che si era messo in mostra nei pochi minuti alla Roma, segnando per esempio all’esordio in Serie A. La realtà delle cose è stata diversa: l’uruguayano si è scontrato con le decisioni di Francesco Guidolin, che concede poco spazio ai suoi giovani (è anche il caso del terzino destro Widmer, due presenze in campionato). Così ora il futuro per Lopez potrebbe essere lontano dal Friuli: stando a quanto riporta Calciomercato.com potrebbe essere il Napoli la soluzione. Si parla di un possibile prestito a gennaio: il giocatore è in comproprietà tra Udinese e Roma e i friulani ci stanno pensando. Il problema sembra essere che la proposta non incontra il favore del Napoli: Riccardo Bigon avrebbe già dato parere negativo, preferendo nel caso un giocatore più pronto a dare il suo contributo alla causa. 

Pepe Reina la Barcellona nella prossima stagione? Il diretto interessato in qualche modo ha attizzato il fuoco, nel corso di un’intervista con il quotidiano spagnolo (pardon, catalano) El Mundo Deportivo. In cui tra le altre cose ha dichiarato: “Mi piacerebbe tanto tornare, giocare nel Barça è un privilegio. Immagino che il mio nome sarà uno dei tanti; il Barça è un grande club, e la partenza di Victor Valdes avrà allertato diversi candidati. Non ci penso, però: la mia fortuna è di averci già giocato, mi ritengo un privilegiato. Tuttavia tornare sarà molto difficile“. L’ultima frase suona quasi di circostanza: Reina è cresciuto nella canterà del Barça, ha giocato anche nella prima squadra dal 2000 al 2002 e tornare al Camp Nou equivarrebbe ad un rientro a casa per lui, che pure è nato a Madrid. Nel frattempo la squadra catalana dovrebbe perdere il portiere titolare in vista della prossima stagione, perché Victor Valdes pare sempre intenzionato a non rinnovare il suo contratto, in scadenza a giugno. Attualmente Reina è in prestito al Napoli: la sua famiglia (moglie quattro figlie) sembra essersi adattata alla perfezione nel capoluogo campano, così come lui nella squadra allenata da Rafa Benitez. In linea teorica però il suo contratto con i partenopei scade a giugno, quando dovrebbe fare ritorno al Liverpool. Il portiere è ancora legato ai Reds fino al 2016, ma appare chiaro che ad Anfield Road non ci sarà più spazio per lui. In estate il Liverpool ha acquistato il belga Simon Mignolet per circa 10 milioni di euro: salvo imprevisti sarà lui il titolare nelle prossime stagioni. Per questo Reina potrebbe trovarsi senza squadra nel prossimo luglio: il Barcellona sembra in pole position per approfittarne e difficilmente lo spagnolo potrebbe resistere ad un’offerta. Restano da capire le intenzioni del Napoli, che in rosa sta “coltivando” il brasiliano Rafael, numero 1 del futuro. A questo punto sempre più prossimo…

Secondo quanto ci racconta in esclusiva l’agente Fifa, Martic, il giovane talento del Napoli, Radosevic, potrebbe lasciare il club campano a gennaio per vivere un’esperienza in una medio-piccola italiana o all’estero: ecco le sue parole. Lione, agente Fifa, crede nelle due operazioni Song-Gaitan, calciatori che sono stati accostati nelle ultime ore ai partenopei. Qui le sue dichiarazioni rilasciate in esclusiva a IlSussidiario.net.

Nel frattempo in quel di Castelvolturno si cercherà di fare chiarezza sul futuro di Eduardo Vargas, attaccante della nazionale cilena in prestito al Gremio il cui contratto con i brasiliani scadrà a fine mese, il 31 dicembre prossimo. La società di Porto Alegre starebbe spingendo per trattenere il ragazzo per un’altra stagione dopo le ottime prove, e il Napoli deciderà a breve il da farsi. Per Turboman non mancano infatti le offerte e qualora si presentasse in Campania una società con una proposta di almeno 10 milioni di euro a quel punto gli azzurri lo cederanno. Fra le molteplici pretendenti spiccano il San Paolo e il Santos, due fra le società più prestigiose del panorama calcistico brasiliano. Attenzione infine alle notizie riguardanti N’Kolou, centrale di difesa del Marsiglia e nazionale camerunese, da settimane accostato al Napoli: il ds Bigon continua a seguirlo ma i francesi non fanno sconti e chiedono almeno 15 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori