Calciomercato Napoli/ Lodi, possibile un tentativo per lo “scugnizzo smarrito” (esclusiva)

- La Redazione

Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da ilsussidiario.net, il Napoli potrebbe fare un tentativo per acquistare Franesco Lodi nel calciomercato di gennaio: ecco perché

lodi_kucka
Francesco Lodi (destra), 29 anni, centrocampista del Genoa (INFOPHOTO)

Francesco Lodi è diventato cliente abituale delle cronache di calciomercato, perché al Genoa è ormai una riserva e perché fa gola a più di una squadra. Al momento sembra che Torino e Fiorentina siano in pole position per imbastire una trattativa con il Genoa, nella prossima finestra di gennaio. Il presidente granata Urbano Cairo ha lasciato intendere che Lodi può essere un’opportunità per la sua formazione, se a condizioni favorevoli. L’allenatore della Viola, Vincenzo Montella, conosce il giocatore avendolo valorizzato a Catania, e potrebbe facilmente innestarlo nel suo centrocampo al posto di Pizarro, che non dà più totali garanzie fisiche. Si è parlato anche del Cagliari ma secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da ilsussidiario.net, anche il Napoli potrebbe fare un tentativo per acquistare Lodi a gennaio. Sono in molti a pensare che la squadra di Benitez necessiti di un centrocampista di maggiore qualità, e di un’alternativa in più rispetto al trio svizzero (Behrami-Inler-Dzemaili, mentre il croato Radosevic potrebbe essere ceduto in prestito). In questo senso si fanno nomi più altisonanti, da Mascherano del Barcellona a Gonalons del Lione: Lodi ha meno appeal internazionale ma è già vaccinato contro l’adattamento alla Serie A, e soprattutto potrebbe rendere al massimo nell’ambiente di casa. L’attuale numero 10 del Genoa infatti è nato a Frattamaggiore, lo stesso paese natale di Lorenzo Insigne: riportare il giocatore nei luoghi di famiglia potrebbe rigenerarlo ed offrirgli motivazioni importanti, oltre che la vetrina europea che ancora gli manca. Il Napoli ci penserà: in attesa di rinforzi di maggiore caratura e prospettiva Lodi può essere più di un semplice ripiego. Attualmente è in compartecipazione tra Genoa e Catania: i partenopei potrebbero rilevarne l’intero cartellino per una cifra vicina ai 5 milioni di euro, considerando anche un minimo di svalutazione per lo scarso impiego in campo. Restano da capire le intenzioni del Genoa e di Gian Piero Gasperini: in questo periodo l’allenatore rossoblù preferisce schierare Matuzalem assieme a un giocatore di maggiore fisicità (Biondini, Cofie), ma potrebbe decidere di valorizzare Lodi nel prosieguo del campionato. Se questo non succederà il giocatore potrebbe anche decidere di tornare a casa e ripartire.

(Carlo Necchi)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori