Calciomercato Napoli/ Xhaka, c’è anche il Liverpool. Notizie del 5 dicembre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Le ultime indiscrezioni di calciomercato dicono che Granit Xhaka, un obiettivo del Napoli per il centrocampo, è entrato nel mirino del Liverpool che vuole farne il sostituto di Gerrard

granit_xhaka_r400
Granit Xhaka (Infophoto)

Arriva un momento, prima o poi, in cui bisogna ammainare le bandiere. In senso metaforico, le squadre di calcio arrivano ad un punto nel quale devono pensare a sostituire giocatori che hanno dato tutto per la maglia. La Juventus ci è passata recentemente con Del Piero e lo farà a breve con Buffon, il Milan ha recentemente sostituito mezza squadra per l’addio dei senatori; in Premier League il Liverpool sta iniziando a considerare un futuro senza Steven Gerrard, uno che la maglia rossa ce l’ha addosso da 17 stagioni. Intendiamoci: il centrocampista non lascerà certo alla fine dell’anno, anzi è ben probabile che arriverà a toccare e superare le 700 partite con il club, magari provando ad attentare al record assoluto di Ian Callaghan (857). Tuttavia, i 33 anni del capitano impongono a Brendan Rodgers di valutare adesso le mosse per il futuro, in modo da non trovarsi impreparati. Così, l’erede di Gerrard potrebbe arrivare subito: facile che possa affiancare il numero 8 del Liverpool per qualche stagione, studiando da lui e imparando cosa significhi giocare in un tempio come Anfield Road ed esultare sotto la Kop. La stampa inglese rivela che il nome giusto è quello di Granit Xhaka, classe ’92, passato nell’estate 2012 dal Basilea al Borussia Monchengladbach. Giocatore già esperto (vanta più di 20 presenze con la nazionale svizzera), Xhaka è però nel mirino di altre squadre; tra cui Lazio e Napoli, con i partenopei che vorrebbero farne un pilastro del centrocampo. Rafa Benitez rischia dunque di entrare in conflitto con il suo vecchio club: il centrocampista svizzero è un obiettivo reale e a breve potrebbe scatenarsi un’asta sul mercato. 

Bacary Sagna è già stato accostato al Napoli negli ultimi mesi, perché il suo contratto è in scadenza nel 2014. Dall’Inghilterra non arrivano segnali di rinnovo imminente con l’Arsenal, e per questo restano più di una le società interessate al suo acquisto. Tra queste anche il Napoli: secondo quanto riportato da SkySport il direttore sportivo dei partenopei, Riccardo Bigon, mantiene il terzino dell’Arsenal nella lista dei possibili rinforzi. Anche per gennaio: allo stato attuale delle cose Sagna può essere acquistato a prezzo di saldo, in virtù del contratto in scadenza tra poco più di sei mesi. Un’offerta di circa 6 milioni di euro potrebbe accontentare i Gunners, che nel 2007 prelevarono il giocatore francese dall’Auxerre per circa 9 milioni. Negli anni Sagna si è affermato come uno dei terzini più affidabili della Premier League e del panorama europeo: a 30 anni sarebbe un acquisto di grande esperienza internazionale per il Napoli che vorrà restare competitivo anche a livello europeo. Il presidente De Laurentiis ha sempre lasciato intendere di preferire innesti più giovani, ragion per cui non si può escludere ad esempio l’arrivo di Martin Montoya (22 anni), anch’egli in scadenza di contratto con il Barcellona; tuttavia per il l’elevato rapporto qualità-prezzo Sagna può rappresentare un bell’affare.

Il Napoli vuole Daniel Agger e non molla la presa. La Gazzetta dello Sport riporta la notizia: Rafa Benitez si starebbe muovendo personalmente per convincere il centrale difensivo danese del Liverpool a raggiungerlo in Italia. I due hanno lavorato insieme per quattro stagioni, arrivando fino alla finale di Champions League; oggi gli arrivi ad Anfield Road di Mamadou Sakho e Kolo Toure hanno tolto spazio al veterano dei Reds che dunque potrebbe realmente considerare la possibilità di cambiare aria, ritrovando il suo vecchio allenatore e un compagno di squadra di quei tempi, Pepe Reina. La difficoltà è data dall’ingaggio: Agger percepisce 4 milioni di euro a stagione, una cifra che a Castelvolturno non guadagna nessuno se non Gonzalo Higuain (5,5). Difficile far accettare ai vari Hamsik, Insigne e Callejon uno stipendio simile: per questo il centrale danese potrebbe restare un’utopia, a meno che non decida di spalmarsi l’ingaggio. 

Proseguono le voci di calciomercato relative al Napoli. Oltre ai soliti nomi ai quali si può aggiungere anche Francesco Lodi, le ultime indiscrezioni fanno riferimento anche a Mathieu Valbuena del Marsiglia. Che i partenopei hanno conosciuto meglio nel doppio confronto di Champions League, in cui il trequartista francese è stato uno dei migliori della sua squadra. Oltretutto Valbuena potrebbe fare un grosso favore al Napoli, ostacolando il Borussia Dortmund nell’ultima giornata del gruppo F: se i tedeschi non vinceranno al Velodrome i partenopei avranno più possibilità di qualificarsi agli ottavi di finale e proseguire il cammino. Quanto agli aspetti più strettamente tecnici, l’eventuale trattativa per Valbuena non si prospetta semplicissima: il transalpino ha un contratto fino al 2017 ed è valutato almeno 10 milioni di euro. Inoltre andrebbe a rinforzare un ruolo in cui il Napoli è ben fornito, quello dei trequartisti. Valbuena sarebbe una (pur validissima) alternativa ai vari Insigne, Mertens, Callejon e Pandev: attualmente la società sembra maggiormente intenzionata ad aggiungere un centrocampista di ruolo. In ogni caso il nome di Valbuena potrebbe ritornare nelle cronache partenopee, a che a gennaio.

E’ Matic il sogno del Napoli. Lo spiega in esclusiva ai nostri microfoni Trombetta, agente Fifa, con cui abbiamo chiacchierato del mercato di riparazione dei partenopei.

Il Napoli interverrà sicuramente sul mercato dei difensori durante la finestra di riparazione del prossimo gennaio. La squadra partenopea vistasi fin qui all’opera appare infatti nettamente spaccata in due: un reparto avanzato di qualità e prolifico ma nel contempo, una retroguardia troppo ballerina che va assolutamente registrata. Servirà un innesto per migliorare la difesa ed è per questo che il direttore sportivo Riccardo Bigon sta portando avanti una serie di sondaggi atti ad individuare proprio un centrale di qualità. Nelle ultime ore è spuntata un’idea inedita, quella che porta a Johnny Heitinga, centrale di difesa dell’Everton, nazionale olandese. Accostato anche alla Fiorentina, il club campano ci starebbe pensando visto che il classe 1983 cresciuto nell’Ajax ha il contratto in scadenza al 30 giugno del 2014 e sarebbe quindi acquistabile già a gennaio in forte sconto. Heitinga, in grado di giocare anche nel ruolo di terzino destro e all’occorrenza come mediano a schermo difensivo, porterebbe non solo qualità ma anche tanta esperienza in casa Napoli viste le moltissime gare sulle spalle fra coppe e sfide con la nazionale orange.

Intanto torna a circolare il nome di Javier Mascherano. Se si vuole creare un bunker in quel del San Paolo, oltre ad un centrale di difesa con i fiocchi farebbe comodo anche un roccioso mediano. Tutto porta al Camp Nou dove gioca il nazionale argentino, da sempre pupillo di mister Rafa Benitez. Dopo averci provato invano in estate, il Napoli si ripresenterà nelle prossime settimane in Catalogna. E a riguardo giungono indiscrezioni interessanti dalla Spagna visto che nelle ultime ore, il quotidiano El Mundo Deportivo, ha aperto ad una cessione dello stesso sudamericano durante la finestra di riparazione ormai alle porte. Il classe 1984 potrebbe quindi svestire dopo anni la casacca blaugrana per iniziare una nuova avventura in Serie A. Aurelio De Laurentiis vorrebbe accontentare il proprio allenatore e di conseguenza potrebbe anche decidere di alzare la posta in gioco, mettendo sul piatto 20 milioni di euro cash per l’acquisto a titolo definitivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori