PROBABILI FORMAZIONI/ Viktoria Plzen-Napoli, le ultime novità (Europa League, ritorno sedicesimi)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Viktoria Plzen-Napoli, partita di ritorno dei sedicesimi dell’Europa League 2012-2013: cechi col 4-2-3-1, partenopei con El Kaddouri dietro Pandev-Calaiò

pandev_viktoria_plzen
(INFOPHOTO)

Questa sera torna in campo il Napoli, per la partita di ritorno dei sedicesimi di finale dell’Europa League. La partita è Viktoria Plzen-Napoli: si gioca allo stadio Mesta Plze in Repubblica Ceca, l’arbitro della partita sarà l’ungherese Kassai, assistito dai guardalinee Eros e Ring e dagli arbitri di porta Bognar e Fabian. Il fischio d’inizio è previsto per le ore 21.05. Si parte dal punteggio di 3-0 per i cechi, maturato nella gara di andata al San Paolo di Napoli. Chi passa il turno incontrerà negli ottavi di finale la vincente tra BATE Borisov e Fenerbahçe. Vediamo quali sono le probabili formazioni di Viktoria Plzen-Napoli.

I cechi, allenati da mister Pavel Vrba, dovrebbero riproporre lo stesso schieramento dell’andata, un 4-2-3-1 compatto a difesa del risultato dell’andata. Il portiere sarà Kozacik, mentre nella difesa a quattro dovrebbero giocare Reznik a destra, Limbersky (ex Udinese e Modena) e sinistra, Cisovsky e Pochazk al centro. Davanti alla difesa la coppia formata da Darida e dall’esperto Horvath, due giocatori molto importanti nell’economia di gioco della squadra ceca. Sulla fasce dovrebbero esserci Rajitoral a destra e Kovarik a sinistra, con Kolar centralmente alle spalle dell’unica punta di ruolo, Marek Bakos.

A disposizione di mister Vrba dovrebbero partire il secondo portiere Pavlik, il difensore Hejda, i centrocampisti Zeamn, Fillo e Stipek e gli attaccanti Adamov e Tecl.

Per il Viktoria Plzen mancheranno per infortunio il portiere Bolek, il centrocampista Hanousek e l’attaccante Duris.

Nonostante l’evidente svantaggio di partenza determinato dal risultato dell’andata, Walter Mazzarri tiene aperto uno spiraglio per la qualificazione agli ottavi: “Ce la metteremo tutta, vogliamo dare il massimo per rimediare al danno fatto all’andata. Ho convocato tutti i ragazzi perché ci teniamo a onorare l’impegno, l’abbiamo sempre fatto e vogliamo farlo anche domani. Ho detto alla squadra che dovrà dare il massimo per 95 minuti. Quando giochiamo da Napoli siamo capaci di esprimerci bene e ottenere qualsiasi risultato“, ha detto l’allenatore del Napoli nella conferenza prpeartita. In cui ha parlato anche l’attaccante Emanuele Calaiò, riacquistato dagli azzurri durante il mercato invernale: “Ero qui nel primo anno di De Laurentiis in serie C1. Poter giocare in Europa League con questa maglia è davvero un sogno che si avvera a distanza di anni. Abbiamo sensazioni positive e vogliamo fare l’impresa. Se non dovessimo riuscirci vorremmo comunque uscire dal campo a testa alta“. Napoli che non rinuncerà al tridente: El Kaddouri giocherà alle spalle di Pandev e Calaiò per un attacco inedito. Centrocampo a tre con Behrami, Donadel e Dzemaili, mentre in difesa dovrebbero giocare Maggio a destra, Zuniga a sinistra e Gamberini-Rolando al centro, davanti a Morgan De Sanctis.

In panchina insieme a mister Mazzarri dovrebbero partire il secondo portiere Rosati, poi Cannavaro, Britos, Mesto, Inler, Insigne e Cavani.

Armero non può giocare in Europa League perché è già stato utilizzato dall’Udinese in questa competizione, mentre Hamsik è rimasto a casa per un attacco influenzale. 

Kozacik; Reznik, Cisovsky, Prochazka, Linbersky; Darida, Horvath; Rjitoral, Kolar, Kovarik; Bakos.

A disposizione: Pavlik, Hejda, Zeman, Fillo, Adamov, Stipek, Tecl.

Allenatore: Pavel Vrba

Squalificati: nessuno

Diffidati: Limberski, Stipek

Indisponibili: Duras

Napoli (4-3-1-2): De Sanctis; Maggio, Gamberini, Rolando; Zuniga; Behrami, Donadel, Dzemaili; El Kaddouri; Pandev, Calaiò.

A disposizione: Rosati, Cannavaro, Britos, Mesto, Inler, Insigne, Cavani.

Allenatore: Walter Mazzarri

Squalificati: nessuno

Diffidati: Donadel, Inler, Cavani

Indisponibili: Armero, Hamsik

 

Arbitro: Kassai (Ungheria)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori