CALCIOMERCATO/ Napoli, Stancati (ag. FIFA): Mazzarri-Cavani, contano le motivazioni. Icardi è il futuro ma Immobile… (esclusiva)

- int. Raffaele Stancati

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente FIFA Raffaele Stancati ha parlato del Napoli e in particolar modo del futuro di Mazzarri e Cavani, entrambi a rischio partenza il prossimo anno.

ciro_immobile_genoa_r400
Foto InfoPhoto

Game Over Scudetto per il Napoli? A meno di clamorose frenate da parte della Juventus, i partenopei difficilmente potranno mettere le mani sul tanto ambito tricolore. Anzi, adesso la squadra di Walter Mazzarri dovrà guardarsi indietro visto che il Milan è distante sole due punti. La sensazione è che il Napoli non abbia mollato solo fisicamente ma anche mentalmente, vista la prestazione di ieri contro il Chievo in cui solo alcuni giocatori hanno evitato il brutto voto in pagella. Vedere Cavani giocare in quel modo e sbagliare il calcio di rigore non è una cosa da tutti i giorni: il Matador sta soffrendo tremendamente in questo periodo e nemmeno la nascita del secondo figlio avvenuta in settimana ha fatto ritrovare la via della rete all’attaccante uruguagio. La squadra potrebbe pagare l’incertezza del futuro di Walter Mazzarri che non ha ancora deciso se rimanere a Napoli anche nella prossima stagione. Si parla molto anche dei possibili eredi dell’allenatore toscano che piace a diversi club. Il presidente De Laurentiis dovrà anche e soprattutto cercare di resistere agli attacchi per Cavani, bomber sudamericano che piace a squadre straniere di grande livello e ha una clausola rescissoria da 63 milioni di euro, che può rivelarsi un’arma a doppio taglio. Del mercato del Napoli abbiamo parlato con Raffaele Stancati, agente FIFA, in esclusiva a Ilsussidiario.net.

Altro che corsa Scudetto, il Napoli dovrà stare attento anche al secondo posto, non crede? Non credo che in casa Napoli si sia parlato effettivamente di corsa Scudetto, visto che la rosa del club è inferiore tecnicamente a quella della Juventus e anche di qualche altra società. Tuttavia adesso il Milan corre, perciò il Napoli dovrà stare attento.

Quanto pesa sulla squadra l’incertezza del futuro di Mazzarri? Il Napoli ha grandi giocatori in rosa che in teoria non dovrebbero subire questo tipo di pressioni; però è anche vero che senza una certa stabilità la squadra potrebbe anche mollare la presa.

Che farà Mazzarri secondo lei? Io credo che conteranno molto le motivazioni dell’allenatore toscano. Il suo ciclo a Napoli è stato ottimo, ha lottato a grandi livelli senza avere una grande squadra alle spalle. Ma dipenderà da lui, se avrà ancora voglia di lottare.

Pioli, pupillo di De Laurentiis, sta facendo benissimo… E’ un ottimo allenatore, tra i migliori giovani in circolazione. Però mi chiedo: con Pioli il Napoli potrà lottare per lo Scudetto? Ho i miei dubbi. Servirebbe un tecnico di grande caratura internazionale.

I vari Mancini e Spalletti vorrebbero però dei grandi giocatori. De Laurentiis è pronto ad alzare l’asticella del tetto ingaggi?

Io credo che il presidente non abbia fissato un tetto ingaggi da cui non si può sforare in futuro. Bisognerà trovare un accordo da questo punto di vista con il prossimo allenatore.

Anche Cavani sembra pronto a lasciare il Napoli… Situazione diversa, il Matador lotta come sempre anche se la palla non entra. E poi c’è una clausola importante da 63 milioni di euro.

Osvaldo viene indicato come l’erede di Cavani. E’ d’accordo? Ottimo giocatore Osvaldo, ma per il Napoli servirebbe un giovane di talento che possa crescere a Napoli.

Icardi per esempio? Esatto, è l’attaccante giusto. Non credo sia ancora fatta tra Inter e Sampdoria per l’argentino. Ma punterei anche su Immobile, è un attaccante diverso da Icardi ma è un giovane che ha già mostrato il proprio talento. Non credo però che la Juventus abbia voglia di privarsi di lui.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori