CALCIOMERCATO/ Napoli, ag. Verratti: il suo futuro slegato da quello di Ancelotti

Donato Di Campli, agente di Marco Verratti, ha parlato del suo assistito, spiegando che il possibile addio di Carlo Ancelotti al PSG non significa che anche il regista lascerà il suo club.

20.03.2013 - La Redazione
Verratti_incontro
Verratti (infophoto)

“Il Napoli si sta mangiando le mani? Non lo so, ma il PSG ha creduto in Marco Verratti e lui ora sta bene a Parigi”. Così il procuratore del centrocampista pescarese, intervenuto su Radio Kiss Kiss Napoli. La società partenopea era entrata in competizione con la Juventus – e non solo – per il cartellino del regista che aveva fatto faville con Zdenek Zeman in Serie B: sappiamo tutti com’è andata a finire. “Verratti era già del Napoli”, spiega Donato Di Campli, “ma si trattava di darlo in prestito quest’anno e la società non ha voluto”. Un’occasione molto probabilmente sfumata: adesso il giocatore è in Francia e, continua il suo agente, “le chiacchiere di mercato non hanno fondamento”. Una cosa però ha voluto specificarla: “Il suo futuro non è legato a quello di Ancelotti, è bensì vincolato a un progetto importante del quale è perno. In più chi vuole Marco deve parlare con lo sceicco: è difficile che in questi tempi di crisi si possa comprarlo”. Insomma, ancora una volta vengono rispedite al mittente tutte le voci che vogliono Verratti lontano da Parigi la prossima estate. Le italiane, e quindi anche il Napoli, non hanno però perso la speranza: chissà che senza la presenza di Carlo Ancelotti in panchina a Verratti non venga nostalgia del suo Paese e non decida di rientrare. A quel punto ci sarebbe la fila per acquistarlo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori