CALCIOMERCATO/ Napoli, Giuliani (ag. FIFA): via Cavani? Pronto un tris d’assi dal Sudamerica (esclusiva)

Cavani o non Cavani: questo è il dilemma del futuro prossimo del Napoli, che in estate potrebbe dover rinunciare al suo giocatore migliore. Ne parliamo con l’agente FIFA Nicola Giuliani

21.03.2013 - int. Nicola Giuliani
Matri_Cuccureddu
Alessandro Matri (infophoto)

Il Napoli tiene pronto un piano B di mercato, nel caso Cavani venga ceduto in estate: secondo l’agente FIFA Nicola Giuliani, intervistato in esclusiva da ilsussidiario.net, questo prevede un acquisto di grosso calibro in Sudamerica. Potrebbe essere Leandro, attaccante di proprietà del Gremio, giovanissimo ma di grande prospettiva. Oppure Leandro Damiao, puntero dell’Internacional de Porto Alegre, molto più quotato ma ben raggiungibile con l’eventuale incasso di Cavani. O ancora Facundo Ferreyra, forse il miglior prospetto offensivo di tutta l’argentina. Insomma stando alle senzazioni di Nicola Giuliani, che conosce il panorama Sudamericano, i tifosi del Napoli possono stare relativamente tranquilli: se Cavani partirà la dirigenza si darà da fare per rimpiazzarlo al meglio, nel limite del possibile. Mazzarri d’altra parte è sempre stato chiaro: niente scommesse, meglio l’usato sicuro. Per questo quella di Alessandro Matri è una candidatura da tener presente in ottica partenopea, più di Fabio Quagliarella che non si è lasciato bene con i tifosi. Sempre in Sudamerica il Napoli dovrà dirimere la questione Edu Vargas, attualmente in prestito al Gremio. Di questi temi abbiamo parlato con l’agente FIFA Nicola Giuliani.

Quanto sarà difficile sostituire Cavani per il Napoli? Più che difficile sarà impossibile. Cavani è unico nel suo ruolo, a meno che il Napoli non riesca a prendere Falcao ma è fantacalcio. Secondo me il Matador andrà via, con 63 milioni d euro il Napoli avrà però il dovere di costruire una squadra importante.

Mazzarri preferisce giocatori pronti: Matri potrebbe essere un giocatore da Napoli? Io credo che Matri alla Juventus abbia superato il proprio limite, non credo possa dare altro. Infatti in Champions League non è che abbia fatto molto bene. Al Napoli servirebbe altro.

Gomez del Catania potrebbe rinforzare la batteria degli esterni o delle seconde punte… A Catania sta facendo molto bene, bisognerebbe capire il suo impatto con il San Paolo, uno stadio che mette i brividi.

A gennaio Bigon è stato vicino a Pinilla. Potrebbe rivelarsi un colpo all’altezza? Come ho spiegato in precedenza il Napoli con 63 milioni di euro dovrebbe fare acquisti importanti. Pinilla onestamente non mi sembra il giocatore giusto.

Ci sarà qualche sorpresa da De Laurentiis?

Secondo me il Napoli sta lavorando sotto traccia per arrivare a un grande colpo dal Sudamerica. Non so ancora chi possa essere il giocatore, però sono sicuro che Bigon ci sta già lavorando.

A proposito di Sudamerica, tornerà Vargas? Al momento è un giocatore completamente da rivedere. A Napoli ha mostrato solo il 20% delle sue possibilità, ma spesso conta molto l’ambientamento del giocatore.

Stesso discorso per Federico Fernandez? Esatto, purtroppo non sempre i giocatori mostrano il proprio talento, dipende comunque da tantissimi fattori.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori