CALCIOMERCATO/ Napoli, ag. Rolando: non c’è alcun diritto di riscatto, il giocatore è in prestito secco

L’agente di Rolando ha parlato oggi del suo assistito e ha aperto a incredibili rivelazioni: il diritto di riscatto da parte del Napoli non esisterebbe, si tratterebbe di prestito secco.

28.03.2013 - La Redazione
rolando_darida
Foto Infophoto

E’ giallo sul futuro di Rolando Jorge Pires da Fonseca. Il difensore centrale capoverdiano (naturalizzato portoghese) è arrivato lo scorso gennaio a Napoli; sta giocando poco, ma era prevedibile visto l’affiatamento dei difensori titolari e della grande fiducia che Walter Mazzarri ripone in loro. Il punto però non riguarda questo: oggi l’agente del calciatore Cardoso da Silva, è intervenuto a Radio Renescença e ha incredibilmente smentito che la formula del trasferimento sia quella del prestito con diritto di riscatto. “Mi stupisce che parlino tutti dell’eventualità che il Napoli possa riscattarlo: tale clausola non esiste, il giocatore è in prestito secco dal Porto fino a giugno”. Dichiarazioni interessanti e che arrivano come un fulmine a ciel sereno: innanzitutto per i tifosi partenopei, che speravano che il centrale portoghese potesse rimanere a Napoli anche la prossima stagione, che sulla carta sarebbe stata quella della conferma e del campo. E invece “non escludo un ritorno al Porto, dove Rolando ha vissuto grandi momenti”, ha concluso Cardoso da Silva. Il mistero resta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori