CALCIOMERCATO/ Napoli, Vergani: Radosevic è da prima squadra, e se Mazzarri… (esclusiva)

- int. Filippo Vergani

FILIPPO VERGANI ci presenta i talenti più interessanti della Primavera del Napoli, da Gennaro Tutino fino a Josip Radosevic, che potrebbe già essere in prima squadra se Mazzarri…

Mazzarri_PSV
Walter Mazzarri (Foto: Infophoto)

Il Napoli in questa stagione può essere soddisfatto sia per il rendimento della prima squadra, che ha ormai un piede nel tabellone principale della prossima Champions League, ma anche per il fatto di avere a disposizione molti talenti interessanti per il futuro. Chi ormai fa parte stabilmente della prima squadra è naturalmente Lorenzo Insigne, ma ci sono tanti nomi nuovi che potrebbero rafforzare il Napoli negli anni a venire, come suo fratello Roberto ma anche altri nomi, dal centrocampista croato Josip Radosevic (classe 1994) acquistato a gennaio dall’Hajduk Spalato e subito diventato una colonna della squadra Primavera – che sembra tra i più pronti per il salto in prima squadra, pur con tutte le cautele che il mister Walter Mazzarri adotta quando si tratta di lanciare i giovani – al grande talento di Gennaro Tutino, attaccante classe 1996 che fa già parte della Primavera anche se come età dovrebbe ancora stare tra gli Allievi. Per fare il punto della situazione su quelli che potrebbero essere i migliori “colpi” di mercato del Napoli, abbiamo parlato con il talent scout Filippo Vergani: ecco cosa ci ha detto in questa intervista per IlSussidiario.net.

Radosevic sarebbe già pronto per un impiego in prima squadra? Radosevic è stato comprato proprio per la prima squadra, è un giocatore che ha già esperienza anche a livello europeo e che secondo me è tra i migliori per l’età che ha. Fa parte della nuova generazione croata che sta sfornando talenti come Kovacic e che interessa molto perché a luglio i giocatori di questo Paese diventeranno comunitari.

Quindi la Primavera è solo una tappa di passaggio? Sì, anche perché sa fare molto bene sia la fase difensiva sia quella offensiva, ed è pure dotato di un ottimo tiro dalla media e dalla lunga distanza. Ottime qualità per un centrocampista, io lo riterrei anzi già pronto adesso per giocare nella prima squadra.

Perché allora è ancora in Primavera? Sappiamo che Mazzarri è un allenatore che non vede molto i giovani, fa fatica ad inserirli in squadra, anche perché il suo Napoli ha una intelaiatura consolidata da molto tempo. Per questo motivo finora ha fatto le partite più importanti con la Primavera.

L’anno prossimo però lo vedremo in prima squadra?

A dire la verità, per quanto ne so io non credo che Mazzarri rimarrà a Napoli… Questo faciliterebbe ulteriormente il suo passaggio in prima squadra. Comunque ripeto: l’acquisto è stato fatto proprio per la prima squadra, e Radosevic sarebbe pronto già adesso. Quindi non ho dubbi sul fatto che l’anno prossimo il croato sarà in prima squadra.

Quali altri talenti sono da tenere in grande considerazione? Non per l’immediato, ma il talento di Tutino è davvero notevolissimo. Stiamo parlando di un ragazzo classe 1996, quindi potrebbe giocare ancora con gli Allievi ed invece è già uno dei punti di forza della Primavera, oltre che delle nazionali giovanili azzurri. Quando parte dalla fascia e si accentra è irresistibile. Chiaramente per lui il cammino sarà più lungo rispetto a Radosevic…

Potrebbe seguire le orme di Insigne? Sì. Lorenzo è stato mandato in prestito a Foggia e Pescara, ed è presumibile che Tutino possa fare lo stesso: ancora almeno un anno in Primavera, poi magari una esperienza in una piccola squadra per essere pronto al salto in serie A con il Napoli.

 

(Mauro Mantegazza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori