CALCIOMERCATO/ Napoli, Pettinato (ag. FIFA): Dzeko-Insigne coppia del futuro. Uno “scugnizzo” per il centrocampo (esclusiva)

- int. Antonio Pettinato

L’agente FIFA Antonio Pettinato parla della possibile succesione di Edinson Cavani, valutando la candidatura di Edin Dzeko e suggerendo un napoletano doc per rinforzare il centrocampo

inler_dzeko
(INFOPHOTO)

Chi è il miglior sostituto di Cavani? Anche se la partneza del Matador non è scontata, il toto successione è aperto da tempo, e gli stessi tifosi del Napoli sotto sotto tengono aperta la domanda, pur nella speranza che l’attaccante continui a giocare per loro. I nomi sono tanti: il brasiliano Leandro Damiao sembra il prescelto dalla società ma forse non di Mazzarri, che preferirebbe un giocatore più scaltrito, un europeo per intenderci. D’altro canto il mister sta raccogliendo i frutti del lavoro con Lorenzo Insigne, che si candida per un ruolo sempre più rilevante nel prossimo futuro, specie se Cavani dovesse lasciare il Napoli. Più misterioso il destino di Eduardo Vargas, che sta recuperando autostima nel prestito al Gremio ma non è così sicuro di tornare in Italia, anche perchè il suo cartellino può essere inserito nelle trattative sudamericane. Attenzione infine ad uno “scugnizzo” in difficoltà: Antonio Nocerino chiede spazio ma il Milan per adesso sembra avere altre idee. Per parlare di questi temi ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Antonio Pettinato

Momento particolare per Cavani, si parla molto del suo futuro e non solo. Cosa farà il Matador? Sicuramente andrà via, si sta parlando molto di lui soprattutto per quanto riguarda la vita privata e questo gli sta causando molto nervosismo. Andrà via da Napoli per vincere qualcosa di importanti in un club straniero.

I possibili sostituti sono tanti, lei su chi punterebbe? Ho letto che il presidente De Laurentiis sogna di portare Dzeko a Napoli. Farebbe un grandissimo colpo perché Dzeko è un giocatore che con il calore del San Paolo diventerebbe devastante, e poi è in cerca di riscatto.

Accanto a lui Insigne confermato? Assolutamente sì, bisogna fare i complimenti a Mazzarri per come ha gestito il ragazzo. Lo ha inserito senza troppa fretta e i risultati si vedono. Insigne sarà più importante nella prossima stagione.

Con Vargas non è stato così… Il problema di Vargas è stato soprattutto a livello: il giocatore non si è espresso benissimo con Mazzarri proprio perché non rientrava nei piani tattici del tecnico.

Quali sono i reali problemi di Inler? 

Purtroppo l’ex giocatore dell’Udinese è stato condizionato dal grande momento fisico del connazionale Dzemaili, che è stato uomo partita nelle ultime giornate di campionato.

L’agente di Nocerino ha aperto al club partenopeo… Non si discute come giocatore, servirebbe molto al Napoli e il fatto di essere partenopeo sarebbe un qualcosa in più per le motivazioni del ragazzo.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori