CALCIOMERCATO/ Napoli, Venerato: Zuniga, ecco il problema. De Laurentiis deve spendere… (esclusiva)

- int. Ciro Venerato

CIRO VENERATO fa il punto sulla situazione del mercato del Napoli, che dovrebbe avere una buona disponibilità economica. Per De Laurentiis è giunto il momento di spendere…

cavani_zuniga
Zuniga, esterno d'attacco del Napoli (Foto Infophoto)

Il Napoli è sempre più vicino a raggiungere il secondo posto, che vuol dire un posto garantito nella fase a gironi della prossima Champions League e anche entrate economiche importanti per la società del presidente De Laurentiis. Un obiettivo molto importante, che potrebbe a breve diventare sostanzialmente certo se la squadra farà il suo dovere battendo il Pescara ultimo in classifica. Inutile dire che avere la certezza di un posto nella prossima edizione della massima competizione europea innescherebbe un circolo virtuoso: i big della rosa rimarrebbero più volentieri, gli obiettivi di mercato sarebbero più sensibili alle attenzioni dei partenopei, che dal punto di vista economico sarebbero in grado di avanzare proposte più allettanti. Insomma, in questa estate il patron degli azzurri potrebbe davvero essere in grado di allestire una rosa competitiva ai massimi livelli, capace di competere su entrambi i fronti e di contendere fino in fondo lo scudetto alla Juventus. Per analizzare le prospettive del Napoli, a partire dal destino della panchina del mister Walter Mazzarri, abbiamo parlato con uno dei giornalisti più informati sulle vicende dei campani, Ciro Venerato. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Si discute del rinnovo di Mazzarri: secondo te rimarrà? Fino a dicembre non ero molto convinto che Mazzarri rimanesse. Ora penso invece che ci siano molte possibilità che ciò avvenga.

Come mai? De Laurentiis gli ha offerto 7 milioni per due stagioni, una cifra che nessun’altra squadra gli darebbe attualmente in Italia. Mazzarri però non ha pensato alle sue tasche: vuole che il Napoli vinca e pretende che il presidente gli costruisca una squadra da scudetto, una squadra che sia competitiva in Italia e per la Champions League.

Anche Zuniga non rinnova ancora: è lui che aspetta o la società sta prendendo tempo? Zuniga ha chiesto un contratto di quattro anni e vuole essere accontentato, se no sceglierà di andare in qualche club straniero che lo sta cercando da tempo.
Di quali giocatori avrebbe bisogno il Napoli per la prossima stagione? Un portiere da affiancare a De Sanctis, due difensori, un grande centrocampista di qualità e quantità più un altro di riserva e due attaccanti. Uno che sostituisca Cavani e uno che possa fungere da riserva.

Sotto il profilo economico come sta il Napoli?

La società è già in attivo e sta rispettando il fair play finanziario, non come gli altri club italiani che sono in passivo. Potrebbe prendere 63 milioni dalla clausola rescissoria se Cavani come è probabile partirà, altri 30 li prenderà dalla Champions: 100 milioni quindi da investire sul mercato.

Dunque i soldi per fare una grande campagna acquisti ci sono… Sì, ora bisogna che De Laurentiis si decida a fare un Napoli che punti allo scudetto e non solo a piazzamenti importanti. Dovrà prendere una decisione simile a quella di Ferlaino, che i soldi li spendeva. Ha rivaleggiato con i grandi club, ha portato Diego Armando Maradona a Napoli, il più calciatore di tutti i tempi, più forte di Pelè e Messi. E’ stato il più grande presidente che il Napoli abbia avuto…

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori