Calciomercato Napoli/ Il Chelsea vuole Cavani, ma offre “solo” 50 milioni

- La Redazione

Il Chelsea vuole Edinson Cavani, ma l’offerta per il momento sarebbe troppo bassa: Roman Abramovich avrebbe messo sul piatto 50 milioni di euro, che non coprono la clausola rescissoria

behrami_inler_cavani_mesto
Gokhan Inler e Valon Behrami (Infophoto)

Il Chelsea vuole Edinson Cavani, ma per il momento l’offerta non basta. Lo riporta il Daily Mail: Aurelio De Laurentiis proprio questa mattina ha rivelato di aver mandato in missione il suo direttore sportivo Riccardo Bigon a trattare con il Manchester City per capire se effettivamente ci siano i margini per la cessione, ma i Blues non mollano la presa. A luglio José Mourinho si siederà sulla panchina che al momento è ancora di Rafa Benitez e che è stata sua tra il 2004 e gli ultimi mesi del 2007; per il grande ritorno del personaggio più amato degli ultimi anni Roman Abramovich vuole i fuochi d’artificio, e sfumato il colpo Radamel Falcao (destinato al Monaco) è Cavani il grande attaccante che può fare la differenza in squadra e rappresentare quello che Didier Drogba è stato per la prima avventura di Mourinho a Stamford Bridge. Per il momento però il magnate russo non vuole scoprire tutte le sue carte: vuole capire se ci siano i margini per trattare con De Laurentiis dilatando i tempi e costringendo il presidente del Napoli a rivedere i suoi piani, spinto magari dalla volontà del Matador di cambiare aria. Ecco perchè al momento sul piatto sarebbero stati messi solo 50 milioni: ne mancano 13 per coprire la clausola rescissoria, ma non va dimenticato che con Benitez al San Paolo c’è la possibilità che Fernando Torres si riunisca al suo pupillo, abbassando quindi il prezzo previsto per l’attaccante uruguayano. Difficile che in queste prime battute di mercato De Laurentiis ceda, ma il mercato è lungo e può trasformarsi in un gioco a scacchi: attendiamo quindi le prossime mosse.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori