Calciomercato Napoli / G.Di Marzio: Taarabt verso la Francia, Ramires dipende da Benitez (esclusiva)

- int. Gianni Di Marzio

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Gianni Di Marzio, ex allenatore del Napoli oggi consulente di mercato del Queen’s Park Rangers, ha parlato del mercato del club partenopeo

benitez_palla
Foto Infophoto

Dopo l’esperienza sulla panchina dell’Inter nel 2010, lo spagnolo è stato scelto da Aurelio De Laurentiis per il suo Napoli. Ne abbiamo parlato con Gianni Di Marzio, ex allenatore dei partenopei oggi consulente di mercato per gli inglesi del Queen’s Park Rangers. A Di Marzio abbiamo chiesto un parere sull’ingaggio di Benitez, e sulla possibilità che alcuni giocatori del campionato inglese possano trasferirsi al Napoli. Nella fattispecie Adel Taarabt, trequartista marocchino del Qpr, nato nel 1989, e il brasiliano Ramires Santos do Nascimento, centrocampista tuttofare del Chelsea classe 1987. Ecco le impressioni di Gianni Di Marzio, nell’intervista esclusiva per il sussidiario.net.

Benitez nuovo tecnico del Napoli. Che pensa dell’iberico? Io guardo il suo palmares e vedo un tecnico assolutamente vincente, che fino adesso ha fatto molto bene nella sua carriera. Quindi la scelta del Napoli è sicuramente giusta da un punto di vista tecnico. Ma bisogna vedere altro.

Ovvero? Voglio anche valutare la personalità di questo allenatore, che dovrà pretendere acquisti importanti per la prossima stagione. Dovrà imporsi sulla società per costruire un grande Napoli.

Quale sarà il primo colpo di Benitez? Io credo che la prima missione sarà quella di confermare il Matador Cavani. De Laurentiis dovrà accontentare il ragazzo per quanto riguarda l’ingaggio. Benitez dovrà puntare alla conferma dell’uruguaiano come prima mossa.

Per il gioco di Benitez non starebbe bene un giocatore come Taarabt? Taarabt è un giocatore fortissimo, un talento croce e delizia che Benitez conosce molto bene. Solo che su di lui c’è già una squadra importante.

Chi? 

Il Monaco di Ranieri, un club molto ricco che ha possibilità economiche di grande livello. Però Taarabt andrebbe benissimo al Napoli.

Si parla anche di Ramires del Chelsea, pupillo di Benitez… Altro giocatore fortissimo, questi due aumenterebbero la qualità del Napoli. Come affare è fattibile: dipenderà dalla società, o meglio, da Benitez.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori