Calciomercato Napoli / Cavani, De Laurentiis non vuole contropartite tecniche

- La Redazione

Il Chelsea ha offerto 30 milioni di euro più Fernando Torres per Edinson Cavani, ma il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis vorrebbe solo offerte in denaro per cederlo…

torres_benitez
(INFOPHOTO)

La notizia di mercato del giorno è sicuramente l’offerta avanzata dal Chelsea per assicurarsi dal Napoli il Matador Edinson Cavani. La società di Roman Abramovich ha messo sul piatto 30 milioni di euro più Fernando Torres, ma il presidente Aurelio De Laurentiis non gradirebbe contropartite tecniche e preferirebbe vedere pagata per intero la clausola rescissoria del bomber uruguaiano (63 milioni di euro). Questa almeno è l’opinione in proposito di Alberto Brandi, capo redattore di Sportmediaset, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a Radio Goal: “A noi risulta che il presidente non voglia, per il momento, trattare eventuali contropartite che possono alleggerire la clausola, per cui l’offerta del Chelsea non si dovrebbe calcolare perché De Laurentiis vuole i soldi. Se invece devo considerare l’offerta dal punto di vista tecnico, io la prenderei in considerazione, e non solo quella del Chelsea, ma anche di Real Madrid e Manchester City con Benzema e Dzeko, che sono investimenti a medio-lungo termine perché l’età può giocare a loro favore, e poi con questi giocatori ne beneficerebbe anche Benitez. Comunque, De Laurentiis non vuole affrontare integrazioni di giocatori nelle offerte per Cavani”. Staremo dunque a vedere come si evolverà la situazione, l’estate del Matador si annuncia ancora molto lunga…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori