Calciomercato Napoli / Ag. Strootman: Kevin è lusingato dell’interesse

- La Redazione

L’agente di Kevin Strootman ha rilasciato alcune dichiarazioni sull’interesse del Napoli per il suo assistito, che si è detto lusingato della cosa ma si riserva di decidere dopo l’Europeo

Strootman
Foto Infophoto

Il Napoli sta trattando con il PSV Eindhoven due calciatori che sarebbero utilissimi per il gioco di Rafa Benitez. Ne abbiamo parlato ieri: si tratta di Kevin Strootman e Dries Mertens. Il primo, classe ’90, è un centrocampista che può fungere da regista davanti alla difesa ma anche da mezzala, dotato di fisico e tecnica; può fare all’occorrenza il trequartista, non da classico numero 10 ma per intenderci alla Boateng, cioè una sorta di collante tra i reparti più sul piano difensivo che altro. Mertens invece è un esterno belga del 1987, appartiene a quella generazione di talenti che il suo Paese sta sfornando in questi anni e si è messo in luce giocando un’ottima stagione nella Eredivisie e soprattutto in Europa League, dove peraltro proprio contro il Napoli aveva segnato. Riccardo Bigon è stato a Eindhoven per trattare, la sensazione è che gli affare si possano fare ma bisogna sicuramente trovare un accordo sul prezzo, perchè il PSV spara alto (almeno 30 milioni per entrambi, così sembra essere) in relazione al fatto che i due calciatori hanno molto mercato (Strootman è stato a lungo nel mirino del Milan, che cercava un uomo davanti alla difesa per sostituire Mark Van Bommel). Oggi su Radio CRC, nella trasmissione Si gonfia la rete, ha parlato l’agente del centrocampista olandese, Chiel Dekker: “Kevin ha letto dell’interesse del Napoli” ha detto “e ne è rimasto lusingato. Tuttavia, prenderà la sua decisione parlando con il club solo dopo l’Europeo Under 21. La settimana prossima ci incontreremo con il PSV, poi aspetteremo eventuali offerte, tra cui quella del Napoli”.

Insomma, il primo abboccamento c’è stato, e il giocatore sembra apprezzare: dopotutto Napoli è una piazza ambiziosa, gioca la Champions League dove ha già raggiunto gli ottavi di finale e in panchina c’è Rafa Benitez, uno che in Europa ha già dimostrato di saper vincere. Forse Strootman preferisce la Premier League, ma anche il San Paolo è una piazza che può fargli trovare gli stimoli giusti. Intanto, chissà che Lorenzo Insigne non gli possa dire due paroline su come si sta a Napoli e cosa significhi indossare la maglia azzurra: i due si incroceranno sabato, quando gli Azzurrini di Devis Mangia sfideranno l’Olanda nella semifinale degli Europei Under 21, nella quale Strootman è all’ultima esperienza. Magari Strootman deciderà in quell’occasione, convinto dal folletto partenopeo; in ogni caso Benitez aspetta il suo centrocampista, vuole affidargli le chiavi del centrocampo e mettergli di fianco Inler, un giocatore che è bravo a impostare il gioco ma sa anche distruggere quello altrui. Il nuovo Napoli sta prendendo forma: parlerà anche un po’ olandese?

(clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del Napoli di oggi, 13 giugno 2013)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori